Sant’Egidio M.A. Prostituzione sulla SS18, è allarme

Scritto da , 12 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

SANT’EGIDIO DEL MONTE ALBINO. Diventa sempre più allarmante la presenza di prostitute lungo la Statale 18 e nei pressi del mercato ortofrutticolo. E i cittadini che abitano e lavorano in zona subiscono notevoli disagi.  A denunciare l’incresciosa situazione, il capogruppo di “Ridefiniamo Sant’Egidio”, Anna Pia Strianese (nella foto)  ha inviato un esposto-denuncia al Comandante della Tenenza dei Carabinieri di Pagani, invocando controlli mirati ed interventi specifici.  Contemporaneamente Strianese ha scritto al sindaco Francesco De Angelis chiedendo di predisporre un servizio straordinario della pattuglia della polizia locale nella zona in questione per il tempo necessario affinchè la presenza dei caschi bianchi possa essere da deterrente per le lucciole e per i loro frequentatori. “Il fenomeno- afferma Anna Pia Strianese- sta diventando allarmante. Mi giungono continue segnalazioni dai residenti e dagli operatori commerciali di via Nazionale che, quotidianamente, devono fare i conti con il problema. Ritengo che si debba intervenire subito per porre un freno a tutto ciò. La sicurezza dei nostri cittadini deve essere il centro della nostra azione”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->