Sant’Egidio M.A. Cinque candidati: corsa in salita per la riconferma del sindaco

Scritto da , 10 maggio 2016

SANT’EGIDIO DEL MONTE ALBINO. È decisamente in salita, dopo la presentazione delle liste, la corsa per la riconferma a sindaco di Nunzio Carpentieri. A sfidare Carpentieri saranno Di Natale, Strianese, Nappi, e l’ex sottosegretario all’agricoltura Luigi Nocera. La presenza alla competizione elettorale del 5 giugno, per la prima volta in città della lista dei 5 stelle, rende difficile qualsiasi pronostico, in quanto i grillini riusciranno a prendere i voti di protesta di tutte le aree politiche. La comunità locale non ha gradito la decisione di carpentieri di lasciare il comune per candidarsi alla regione, dove non è stato eletto per pochi voti, e spero di poter entrare sempre a Palazzo Santa Lucia, sfruttando o l’insuccesso di Gambino(leggi problemi giudiziari) o l’elezione dello stesso in parlamento. “Carpentieri – dicono i cittadini santegidiesi – ha avuto poca sensibilità, delle istituzioni del comune, facendo chiaramente intendere che è più attaccato al potere che al bene del paese. Il comune – concludono i cittadini – non è un bus dove si sale e si scende a proprio piacimento.” Sergio Nappi guiderà la lista sant’egidio si muove, ritenuta vicina al movimento 5 stelle; Antonio Di Natale guiderà una lista civica dove confluiscono giovani con tanta voglia di fare e di diverse espressioni politiche. Le copmagini più competitive che possono scalzare l’ex primo cittadino sono quelle che candidano a sindaco Anna Pia Strianese che candida l’ex assessore Francesco Marrazzo che ottenne oltre 500 preferenze alle ultime amministrative, e vicino a Pasquale Aliberti e alla moglie Monica Paolino. Inoltre nello schieramento della Strianese figurano pezzi da 90 della politica locale, nonché il dottor Leonardo Savarese, una persona stimata e ben voluto nel centro dell’agro che nell’ultima competizione elettorale ottenne un grosso successo personale. Infine la lista che candida a sindaco l’ex sottosegretario Luigi Nocera, anche qui vi sono candidati di peso capaci di poter mischiare le carte. La signora Anna Pia Strainese, maestre elementare con la sua squadra vuol dare una lezione di politica agli esperti Nocera e Carpentieri, sembra che la gente sia con lei, almeno nei sondaggi preliminari e nelle sfide delle piazze dove la docente prevale nettamente.

Carmine Pecoraro

Consiglia