Sannino sceglie l’albero di Natale: riecco il RoCoDo

Scritto da , 11 novembre 2016
sannino

di Marco De Martino

SALERNO. Mancano ancora due giorni alla sfida crocevia contro la Ternana, ma Sannino pare avere le idee chiare su quale sarà la Salernitana che scenderà in campo dal primo minuto. I granata si presenteranno in campo al cospetto delle Fere con il cosiddetto modulo ad “albero di Natale”. E’ quello che infatti è venuto fuori anche dall’allenamento svolto ieri pomeriggio all’Arechi dal gruppo di Sannino, che era al gran completo e che aperto la seduta con una fase di riscaldamento seguita da un lavoro tattico in fase offensiva dieci contro zero. L’allenamento si è concluso con esercitazioni su pressing e una partitella finale. Questo pomeriggio si replica al Volpe, alle 15, sempre a porte chiuse. Come detto, Sannino sta lavorando costantemente da inizio settimana sull’idea di una difesa a quattro e di un centrocampo più muscolare per permettere a Rosina di essere schierato alle spalle di Coda e Donnarumma in posizione di rifinitore. Un modulo che quasi mai s’è visto in questa stagione ma sul quale ormai appare puntare ad occhi chiusi il trainer di Ottaviano. Sia per la necessità di continuare a dare fiducia a Rosina, considerato l’elemento in grado di far compiere alla squadra il salto di qualità, sia per consentire a Coda e Donnarumma di tornare ad essere le bocche di fuoco che tutti hanno imparato ad apprezzare. Proprio i due attaccanti sono reduci da una settimana molto positiva. Donnarumma è diventato padre per la seconda volta e non vede l’ora di dedicare un gol alla piccola Noemi, Coda invece ieri ha compiuto gli anni ed è stato festeggiato dai compagni nello spogliatoio in attesa di farlo in campo dopo un gol. Come detto la presenza dei tre tenori presupporrà l’impiego di un cemtrocampo tutto muscoli e corsa per sopperire agli eventuali varchi lasciati in fase di ripartenza avversaria. Ragion per cui Sannino schiererà Busellato, pienamente recuperato al pari dell’altro ex di turno Vitale, sul centrodetra, Odjer in mezzo e Della Rocca sul centro sinistra. Decisa anche la difesa, viste le assenze forzate di Tuia e Luiz Felipe. A destra ci sarà Perico, a sinistra Vitale, ed in mezzo la coppia Mantovani-Bernardini.

Consiglia