Sanderra rilancia, Lotito non vede. Per ora… Mancini: “Tutto fermo ma non ho offerte significative”

Scritto da , 12 agosto 2013

di Giuseppe D’Alto

Si naviga a vista. Sanderra insiste: con Sacilotto e Agodirin la Salernitana fa un passo in avanti. Si naviga controvento con Lotito che non modifica la sua linea e prova a ricucire lo strappo con Perpetuini e valuta il ritorno di Ricci. Magari alla finge della giostra si troverà una via comune di intesa ed un regalo, almeno uno, il patron lo farà a Sanderra (Sacilotto). Ma bisogna fare in fretta, il campionato è alle porte e gli avversari sono attrezzati e di rango. Ci sono derby infuocati da affrontare…. Ci vuole un altro piglio. Quello che la squadra finora non ha dimostrato in Coppa e nei test amichevoli. Ci vuole più chiarezza tra proprietà e staff tecnica. Bisogna creare un’identità precisa di squadra senza esagerare nei provini e nei cambi di modulo. Investe, almeno a parole, Giubilato e Susini (ad ottobre si iscriverà nuovamente al corso di ds), ora bisogna fare i fatti. In dieci giorni completare l’organico per essere in condizioni di poter affrontare il favorito Lecce all’Arechi nel migliore dei modo. Servirebbe qualità. Quella che ha Grassi ma non trova la collocazione adatta nel modulo di Sanderra. Nel test amichevole di ieri a Roccaporena il tecnico l’ha impiegato come esterno nel 4-3-3 nel primo tempo. Gigio non vuol mollare anche se non mancano gli estimatori e lo stesso Pontedera lo riabbraccerebbe con entusiasmo. C’è Mancini che attende un cenno: “Non c’è nessuna novità. Siamo ancora distanti, non sento Lotito da giorni. Altre offerte? Al momento nulla di importante”. Magari un messaggio subiliminare a Lotito. E poi c’è l’idea Volpe sulla sfondo… Ma Lotito non vuole svenarsi, per questo tiene in caldo i baby della Lazio. Ieri doppio test in famiglia con tanta curiosità per vedere all’opera il play spagnolo Samaniego che il tecnico (ha provato il 4-3-3 e il 4-3-1-2) ha avuto a disposizione Lanciano. Ha mostrato discrete qualità. Da rivedere come gli altri giocatori in prova. Da Carta a Luzi passando per Merito… Già, la Salernitana bisogna guadagnarla per merito. Vedremo se qualcuno dei virgulti in prova meriterà di vestire il granata.

Salernitana A – Salernitana B 0–2

Reti: 4’ pt Mounard (B), 28’ Topouzis (B).

Salernitana A: Iannarilli; Luciani, Molinari, Siniscalchi, Piva; Merito, Capua, Zampa, Gustavo; Grassi, Ginestra.

Salernitana B: Berardi; Chirieletti, Sbraga, Tuia, Carta; Montervino, Samaniego, Nalini; Topouzis, Guazzo, Mounard.

Secondo Tempo: Salernitana A – Salernitana B 0–1

Reti: 31’ Ginestra (B).

Salernitana A: Berardi (22’ Sabbato); Sbraga, Molinari, Siniscalchi, Piva; Luzi, Capua (20’ Nalini), Zampa, Gustavo (18’ Grassi); Merito, Ginestra (18’ Guazzo).

Salernitana B: Iannarilli; Chirieletti, Luciani, Tuia, Carta; Montervino, Samaniego (18’ Ginestra), Nalini (20’ Capua); Topouzis, Guazzo (18’ Gustavo), Mounard.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->