SAN VALENTINO. L’opposizione contro l’amministrazione. Debiti per oltre 2 milioni di euro

Scritto da , 19 settembre 2015

Il fatto, La rabbia del capogruppo dell’opposizione Maria Rosaria Crispo: “Disavanzo di oltre 2 milioni di euro”

SAN VALENTINO TORIO. Approvato il bilancio comunale di previsione 2015, ma divampano le polemiche dell’opposizione.  Il gruppo “Città nuova” capeggiato dall’avvocato Maria Rosaria Crispo ha  espresso voto negativo: «Abbiamo espresso voto contrario perché dalla relazione tecnica di accompagnamento del revisore unico viene fuori che l’amministrazione ha un disavanzo, vale a dire un debito di 2.448. 785,45 euro ed un debito fuori bilancio da riconoscere di 100.266,84 e che è intenzione dell’amministrazione recuperare questo disavanzo attraverso assunzione di prestiti e proventi derivanti dall’alienazione di beni patrimoniali disponibili come si evince dalla relazione del revisore unico –ha affermato l’avvocato Crispo- .   A fronte di questa grave situazione finanziaria, nella stessa seduta del Consiglio Comunale la maggioranza ha ritenuto di approvare il programma triennale delle opere pubbliche che prevede il recupero e la riqualificazione di palazzo Formosa per un importo di 1.958.000,00 euro . La logica della maggioranza nonostante la condizione di pre-dissesto economico ,  come si evince dal rendiconto 2014 e dal bilancio di previsione 2015, è quella dell’ulteriore ricorso all’indebitamento , alla gestione non prudenziale delle risorse economiche e alla vendita della Caserma dei Carabinieri  e dell’area del mercato ortofrutticolo.  Come se non bastasse a San Valentino Torio  l’addizionale comunale IRPEF e gli altri tributi comunali sono tra i più alti d’Italia . L’evidenziare questi fatti , portarli a conoscenza dei cittadini , fare proposte concrete è considerato dal nostro Sindaco e dai suoi consiglieri come attività di terrorismo e ostruzionismo amministrativo. In realtà noi di Città Nuova adempiamo doverosamente al nostro mandato adoperandoci nell’interesse di tutti i cittadini».

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->