San Matteo: torna a suonare la banda. Domani portatori sul palco con le statue

Scritto da , 20 Settembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Si terrà questa mattina alle 11, presso la Curia Arcivescovile di Salerno, l’ultimo incontro tra il Vescovo, i suoi assistenti, il maestro Rosario Barbarulo e i capi paranza dei sei Santi, per l’organizzazione delle funzioni per la giornata di domani. Nel corso dell’incontro si dovrà stabilire il ruolo e la posizione di tutti i portatori durante la funzione in piazza Della Libertà. Certo è, fino ad ora, che come da tradizione domani mattina alle 11, in Cattedrale si terrà la consueta messa per i portatori delle sei statue. Resta da stabilire, dunque, il ruolo che dovranno avere i portatori durante la funzione in piazza Della Libertà. Stando ad un primo programma, che dovrebbe essere confermato nel corso dell’incontro di oggi, le statue di San Matteo, San Gregorio, San Giuseppe, e dei Santi Martiri Ante, Gaio e Fortunato, saranno trasportate da sei furgoni in piazza Della Libertà. Le statue lasceranno la Cattedrale intorno alle 17,30. In piazza saranno posizionate su di un secondo palco che sarà allestito accanto a quello dove il Vescovo e monsignor Parolin celebreranno la Santa Messa. E su questo secondo palco insieme alle statue dovrebbero esserci anche i portatori. Tutti con le loro divise, i portatori si posizioneranno ognuno vicino alla statua del proprio Santo e da li assisteranno alla Santa Messa. Ma non è tutto. Per cercare di rendere la giornata di domani, il più possibile una giornata di festa e anche per rispettare delle antiche tradizioni, si sta pensando di coinvolgere lo Storico Gran Concerto Bandistico Città di Salerno, che avrà il compito di portare nelle strade del centro storico la tradizionale musica di queste occasioni. L’accordo ufficiale tra il direttore della banda e la Curia sarà preso solo questa mattina, ma sembra che sia solo una pura formalità. Il compito dello Storico Gran Concerto Bandistico Città di Salerno, sarà quello di percorrere con la loro musica, per tutta la mattina di domani, le strade del centro storico e parte del Corso Vittorio Emanuele. A seguire nel pomeriggio potrebbe, anche partecipare alla Santa Messa in piazza Della Libertà offrendo dei momenti musicali prima e dopo la funzione religiosa.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->