San Carlo, scelto il salernitano De Vivo

Scritto da , 16 Novembre 2012
image_pdfimage_print

Salernitano, 55 anni, considerato tra le figure di spicco del panorama internazionale sia come ’espertò di musica che come organizzatore, il maestro Vincenzo De Vivo è il nuovo direttore artistico del Teatro di San Carlo.
All’unanimità il Consiglio di Amministrazione della Fondazione ha espresso parere favorevole alla proposta presentata dalla Sovrintendente Rosanna Purchia. «La nomina artistica di Vincenzo De Vivo è un risultato importante, giunto anche attraverso un percorso di grande armonia e di unione di intenti con cui il nostro consiglio di amministrazione ha sempre lavorato – dice Purchia – oso dirmi soddisfatta quanto entusiasta, perchè De Vivo è un grande uomo di teatro che ha fatto della ricerca la sua ragione di vita, e che attraverso il suo lavoro ha ottenuto apprezzamenti e riconoscimenti a livello internazionale. La sua nomina riempie un vuoto (la figura di direttore artistico mancava al San Carlo da molti mesi, ndr), e per tale motivo sento di rivolgere un doveroso ringraziamento alla determinazione dei lavoratori del San Carlo e all’amore del nostro pubblico, che ci hanno sempre sostenuto in quest’ultimo periodo». «Sono felice di entrare in una squadra che sta riportando il Teatro di San Carlo a livelli internazionali – dice il neo direttore, già operativo nell’incarico – grazie agli sforzi congiunti del Consiglio d’Amministrazione, della Sovrintendente e di tutti i lavoratori. Mi impegnerò a valorizzare la qualità delle compagini artistiche e tecniche, tenendomi saldo alle radici di una tradizione straordinaria, con uno sguardo verso le generazioni future». De Vivo a partire dal 1981 ha ricoperto ruoli direttivi e consultivi presso importanti Istituzioni musicali europee e ha al suo attivo molte collaborazioni con i maggiori teatri: già direttore artistico del Teatro dell’Opera di Roma, del Teatro Comunale di Bologna, Vice Sovrintendente del Palau de les Arts di Valencia e Consulente Artistico del Teatro Carlo Felice di Genova. È stato tra l’altro assistente di Roberto De Simone al San Carlo, Direttore dell’organizzazione Artistica al Teatro La Fenice di Venezia,vanta anche esperienza nella didattica e nel management (ha tenuto corsi per l’Accademia di Arti e Mestieri del Teatro alla Scala e insegna al Corso superiore di Management musicale presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma oltre ad essere Direttore Artistico dell’Accademia Lirica di Osimo). Fitto il suo catalogo di pubblicazioni ed intenso anche il suo lavoro di autore: di libretti per i compositori Dall’Ongaro, Ferrero, Rendine e di versioni ritmiche italiane di opere di Bizet, Mozart, Offenbach, Poulenc, J. Strauss jr. Il Festival della Valle d’Itria gli ha commissionato il libretto dell’opera Nr, con musica di Marco Taralli, andata in scena il 21 luglio 2012 a Martina Franca.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->