Salerno. Vinciprova, «mettere in sicurezza il passaggio pedonale»

Scritto da , 29 luglio 2015
image_pdfimage_print

Dopo le numerose segnalazioni raccolte da parte dei pendolari, l’associazione Tradizione Futuro chiede l’intervento del Comune per «mettere urgentemente in sicurezza il transito pedonale dalla Stazione ferroviaria di Salerno al nuovo terminale bus di via Vinciprova».
«Il problema che abbiamo registrato e che ci hanno segnalato è la scarsa sicurezza del passaggio dei pedoni dalla Stazione al nuovo Terminal – spiega Antonio Mola, responsabile di Tradizione Futuro Salerno – In particolare, il marciapiede sul lato destro della strada statale, nel tratto che va dall’altezza del piazzale Salerno Capitale fino al fiume Irno, è troppo stretto per il traffico pedonale più intenso che si è venuto a creare dopo il trasferimento del capolinea per le linee urbane».
L’associazione chiede quindi al Comune di allargare quel tratto di marciapiede «che obbliga i pedoni a invadere la carreggiata, qualora ci si incontra in sensi inversi, ed a realizzare celermente una ringhiera di protezione per dirigersi al sottopasso». Inoltre, continua ancora Mola “segnalare in modo migliore gli attraversamenti che conducono al terminal, con dispositivi luminosi e pannelli integrativi dinamici, ed assicurarli con dossi artificiali per far rallentare le auto».
Infine, l’associazione torna sui problemi di piazza Vittorio Veneto: «Dopo il nostro presidio per richiedere maggiore sicurezza nella zona, il Comune ha previsto un nuovo sistema di video sorveglianza. Nel frattempo – continua Mola – la situazione non è migliorata: ci vuole un maggiore controllo delle pattuglie delle forze dell’ordine per evitare la presenza di questuanti, parcheggiatori abusivi e ubriachi molesti».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->