Salerno soffia a Napoli la sede della Soprintendenza, Bassolino s’infuria

Scritto da , 10 dicembre 2014

Salerno soffia a Napoli la nuova sede della Soprintendenza archeologica della Campania e Bassolino s’infuria. E’ l’ex governatore della Campania ad annunciare che a gennaio s’istituirà la nuova soprintendenza archeologica della Campania che dovrebbe avere la sua sede a Salerno. E, da buon napoletano, Bassolino difende il suo territorio: «Perché? La sede naturale e giusta è Napoli». In base alla riforma messa in campo dell’ex ministro Bray e portata a termine dall’attuale ministro ai beni culturali Dario Franceschini, la Soprintendenza archeologica di Napoli sarà accorpata a quella di Salerno, Benevento e Caserta e la sede sarà a Salerno.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->