Salerno premia i suoi 150 figli doc

Scritto da , 29 Ottobre 2012
image_pdfimage_print

Il Movimento Cristiano Lavoratori compie 40 anni e premia i 150 “Salernitani d.o.c.”. Dallo storico fotografo De Crescenzo alla signora Coscia, premiati anche il segretario Figc Enzo Pastore ed il signor Penna, medaglia al valore civile.
Si è svolta nel pomeriggio di ieri, presso il Salone dei Marmi del Comune di Salerno, la premiazione dei “Salernitani d.o.c.” organizzata dal Movimento Cristiano Lavoratori che, nell’occasione, ha festeggiato i suoi quarant’anni.
«Un momento importante con una doppia valenza, la consegna degli attestati ma anche l’anniversario del Mcl. Questo è un movimento con valori importanti, io mi onoro di rappresentarlo qui al Comune di Salerno» – ha dichiarato il consigliere Luigi Bernabò.
È intervenuto, prima della cerimonia, il presidente del consiglio dell’ordine degli avvocati di Salerno Americo Montera: «Oggi questa manifestazione è una realtà che coinvolge tutta la città. Io non sono un salernitano d.o.c. però mi sento salernitano, sono qui stasera anche per dire grazie a questa città, perché mio padre veniva da un paesello degli Alburni ed ha studiato a Salerno. Questa città mi ha portato fortuna ed esprimo tanta riconoscenza e gratitudine».
Presente all’evento e già annoverato nei “Salernitani doc”, Pasquale Andria, presidente del Tribunale dei minori di Salerno. Al suo fianco c’era la presidente del Movimento Cristiano Lavoratori Maria Rosaria Pilla: «E’ fondamentale per noi e per tutti conoscere cosa vuol dire ricevere questo premio di “Salernitano doc”. La vita associativa e il bene comune sono alla base del nostro movimento. Il nostro intento è quello di promuovere con costanza e dedizione questi due importanti valori cristiani».
Prima delle premiazioni due momenti importanti hanno caratterizzato l’evento, il ricordo di Vito Albanese storico presidente provinciale del movimento cristiano, Carlo Esposito uno dei primi salernitani doc ed il maestro Carmine De Rosa.
Tra i primi ad essere premiati il salernitano Antonio Somma, apostrofato da molti come “unico vero salernitano doc”, a seguire il riconoscimento è andato a Maria Rosaria Bracciante che, insieme a Franco Ottati, è insegnante di ballo nella scuola New Age. La salernitana Bracciante è stata premiata per il lavoro che svolge nell’arte del ballo e dell’aggregazione giovanile gestendo una scuola di oltre 250 iscritti.
Salernitana doc anche Rosa Esposito, figlia del commendatore Carlo, seguita da Vincenzo Pastore, segretario del comitato regionale Campania Lega nazionale dilettanti Figc. Premiato anche Mario De Cesare presidente del festival internazionale del cinema di Salerno. Altra salernitana premiata è Vincenza Coscia, della storica famiglia di pescivendoli e originaria del centro storico di Salerno, subito dopo di lei il giornalista Gennaro Pane, l’avvocato Rino Bonaventura D’Alessio e Vincenzo Autuori, organizzatore di “pedalando per la città”.
Tra i premiati anche Vincenzo Penna già medaglia al valore civile, Mario Cocozza, il maresciallo dei Vigili Urbani Giancarlo De Luca, Michelina Avallone, l’editore di Salerno granata Rocco Calenda, l’insegnate Ugo Caressa e lo storico fotografo salernitano Michele De Crescenzo.

ELENCO COMPLETO DEI PREMIATI

Di seguito riportiamo l’elenco dei premiati:
Alfonso Abate, Alfredo Accardo, Vincenzo Accardo, Matteo Adinolfi, Giuseppe Aiello, Maurizio Amato, Luigi Amura, Vincenzo Autuori, Giuseppe Avallone, Matteo Avallone, Michelina Avallone, Cinzia Avella, Federico Avossa, Carmine Barisciola, Sac. Angelo Barra, Pietro Antonio Beneduce, Pasquale Bonavita, Cav. Osvaldo Bottino, Rosaria Bracciante, Angelo Brigantino, Enzo Buongiorno, Rocco Calenda, Pietro Camera, Giuseppe Camorani , Tito Cantalamessa, Liliana Cantarella, Salvatore Cantarella, Maria Luisa Caracciolo, Lucia Caravano, Matteo Caravano, Raffaella Caravano ,Rita Caravano, Ciro Carbonaro, Patrizia Cardito , Ugo Caressa, Antonio Carmando, Carmela Carpentieri, Gerardo Carrato, Marina Cennamo, Giuseppe Cilento, Guido Cocozza, Mario Cocozza, Alfonso Consiglio, Maria Teresa Consiglio, Rosario Consiglio, Leonardo Cortese, Vincenza Coscia, Ugo d’Acunto, Bonaventura d’Alessio, Maria Rosaria D’Agostino, Giovanna d’Antonio, Ciro Daniele, Giovanni Daniele, Eugenio D’Avossa, Francesco d’Auria, Mario de Cesare, Michele De Crescenzo, Sergio de Felice, Domenico de Filippis, Dante De Luca, Giancarlo De Luca, Vincenzo De Meo, Generoso De Santis, Augusto De Simone, Annamaria Di Somma, Vincenzo Di Somma , Rosa Esposito, Giuseppe Fiorillo, Aniello Fiorito, Alessandro Florio, Giovanni Forte, Antonio Fortunato, Gerardo Fruncillo, Domenico Gaudino, Alfonso Genovese, Antonio Giordano, Massimo Giordano, Francesco Giardullo, Mario Giorgi , Eduardo Grillo, Francesco Guariglia, Vincenzo Gulmo, Ciro Ianniello, Giovanni Ianniello, Matteo Ianniello, Renato Ianniello, Filippo Lamberti, Antonio Landi, Mario La Vergata, Francesco Leone, Giuseppe Lucibello, Annalena Malnoti, Luigi Malnoti, Aldo Mancuso, Sac. Antonio Manganella, Davide Marchese, Alfonso Mariano, Giovanni Marra, Ugo Manzo, Guido Martinetti, Orlando Martino, Antonio Martucci, Andrea Mautone, Giovanni Mautone, Matteo Mautone, Antonio Melfi, Luigi Melfi, Umberto Melfi, Ambrogio Messina, Marco Monetta, Roberto Murante, Ciro Mutarelli, Franca Napodanno Palatucci, Antonio Napoli, Giuseppe Napolitano, Giuseppe Nappa, Alfonso Noviello, Francesco Ottati, Antonio Papa, Gennaro Pane, Ferdinando Pappalardo, Maurizio Pastore, Nunziante Pastore, Vincenzo Pastore, Salvatore Pecorale, Vincenzo Penna, Ubaldo Pero, Ugo Piastrella, Ciro Pisani, Gennaro Polverino , Claudio Postiglione, Vincenzo Preziosi, Umberto Quaranta, Alfonso Ragone, Vincenzo Ragone, Mons. Claudio Raimondi, Gaetano Rapuano, Luigi Rinaldi, Mario Rinaldi, Roberto Rinaldi, Amleto Romano, Michele Romano, Angela Sabatino, Gregorio Saetta, Lucia Saetta, Aldo Santoro, Dante Santoro, Giovanni Saracino, Mario Scannapieco, Maria Scaramella, Salvatore Silla, Antonio Somma, Romano Sorrentino, Francesco Stanzione, Gaetano Triggiano, Alfonso Venosi, Vittorio Ventura, Lucia Vicinanza, Mario Vigilante, Antonio Villacaro, Luigi Villacaro, Vincenzo Villacaro, Antonio Villari, Matteo Viviano, Elio Zita.                                   

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->