«Salerno per Fdi è come Reggio Emilia per il Pd»

Scritto da , 6 aprile 2014

di Francesco Carriero

CAPACCIO- PAESTUM. I vertici salernitani di Fratelli d’Italia si riuniscono a Paestum per delineare le strategie per affrontare i prossimi impegni elettorali. Si è tenuta presso l’Hotel Clorinda la prima assemblea provinciale del partito guidato da Giorgia Meloni, per fare un punto della situazione dopo i risultati raccolti alle primarie dello scorso marzo e l’ufficializzazione della candidatura al Parlamento Europeo di Antonio Iannone. All’assemblea hanno preso parte, oltre agli eletti al comitato direttivo del partito e numerosi simpatizzanti, anche l’onorevole Fabio Rampelli, vicepresidente del gruppo Fdi – An alla Camera, l’onorevole Edmondo Cirielli, il presidente della provincia di Salerno Antonio Innone, il portavoce provinciale del partito Antonio Paravia ed i consiglieri regionali Luciano Passariello e Fernando Zara. A fare gli onori è stato proprio Antonio Iannone, fresco di investitura come candidato al parlamento di Bruxelles, il quale ha voluto sottolineare i valori imprescindibili che hanno mosso l’azione politica del partito e che saranno alla base anche della suo agire in Europa; «Un anno e mezzo fa – ha sottolineato il presidente della Provincia di Salerno – abbiamo giocato la nostra partita sposando la regola della convinzione e non quella della convenienza. Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale con Giorgia Meloni, unica donna leader di un partito, è un grande progetto, una battaglia per il cambiamento del Paese e del centrodestra. Vogliamo un’Italia sovrana in Europa e un Meridione che ha voglia di camminare sulle sue gambe». Massima attenzione sarà data quindi ai bisogni del territorio, allo sviluppo, all’ambiente e al turismo quali motori della ripresa della nostra realtà. Cirielli ha voluto invece ricordare l’importanza di un’azione politica che parta dalle istanze della gente e dalle problematiche dei territori: «Stiamo costruendo un partito dove contano il merito e la partecipazione e in cui ci si confronta sulle idee e sui progetti – ha dichiarato – La politica è per noi rappresentanza popolare e capacità di difendere e risolvere i problemi della gente. E’ una passione per far crescere il nostro territorio e la nostra comunità, ed i prossimi appuntamenti elettorali costituiscono un’occasione fondamentale. Abbiamo l’opportunità di portare in Europa un nostro rappresentante, Antonio Iannone, con una grande storia di militanza e di impegno». Militanza ed impegno sono quindi i valori fondamentali che Fdi chiede ai suoi rappresentanti, al fine di creare un alternativa concreta per gli elettori di centrodestra del Paese, come ha voluto spiegare anche l’onorevole Fabio Rampelli; «Siamo il partito dei valori, della costanza, del radicamento, della militanza – ha affermato – La provincia di Salerno rappresenta un’eccellenza in Italia come movimento politico di riferimento. Per Fratelli d’Italia siete come Reggio Emilia per il Pd. L’entusiasmo, l’energia, la partecipazione accompagnano il nostro viaggio».

Consiglia