Salerno nella morsa del maltempo. Scuole chiuse

Scritto da , 28 Settembre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

“Stiamo facendo tutto il possibile ma il problema non è la cattiva manutenzione, di quello ce ne occupiamo”. E’ categorico l’assessore all’Ambiente Angelo Caramanno che ieri pomeriggio ha riunito il centro operativo comunale per fare il punto della situazione, dopo la seconda ondata eccezionale di maltempo che ha colpito tutta la provincia di Salerno. Nella serata di ieri, infatti, il Coc ha disposto – per l’intera giornata di oggi – la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado e degli asili, dei cimiteri, dei parchi proprio per tenere sotto controllo la situazione in città. “Dobbiamo verificare quello che da qualche giorno sta accadendo – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente – Le condizioni meteo portano allerta arancione, livello importante che sta colpendo un po’ ovunque ed è meglio stare attenti”. In queste ore, di fatti, non sono mancate le critiche da parte di alcuni residenti del quartiere di Torrione soprattutto, dopo la caduta di alcuni alberi. “La manutenzione si fa ma si tratta di fenomeni particolari e se la domanda è se c’è poca manutenzione allora la risposta è no – ha dichiarato ancora Caramanno – Se cade un albero non è per la poca manutenzione, assolutamente. Ci sono comuni dove la vivibilità è al 150% e succedono ugualmente queste cose, sono cose che accadono”. Le condizioni atmosferiche, di fatti, sono cambiate ovunque, con notevoli danni e disagi quando si verificano episodi di questa portata. “E’ cambiato il rapporto con le situazioni atmosferiche, io non ricordo trombe d’aria come quelle dell’altro giorno”, ha poi aggiunto Caramanno, spiegando che sul lungomare sono caduti alcuni rami, così come dinanzi al comando della polizia municipale di Salerno ma nulla di molto grave. “Dove ci sono stati incendi bisogna stare molto attenti perchè potrebbero verificarsi smottamenti, cedimento di suolo e questo non può essere causa della cattiva manutenzione, noi stiamo facendo il possibile”, ha poi aggiunto l’assessore all’Ambiente.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->