Salerno dice addio ad un altro suo figlio, è morto Davide Della Calce

Scritto da , 27 Luglio 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Anche Davide Della Calce, proprio come Serena Sammarco, ha perso la sua battaglia, contro quel brutto male che qualche anno fa l’avevo colpito. Una battaglia, quella che il 57enne noto e stimato agente di commercio, conosciuto tra i gestori della movida e non solo, ha combattuto come un leone, ma che purtroppo ha perso, lasciando nello sconforto tutti i suoi amici, che, proprio come per Serena, appena appresa la notizia, hanno voluto ricordarlo con tanti messaggi sui social. Solo pochi mesi prima era venuta a mancare la sorella Claudia, ora la sua morte assume un sapore ancora più amaro. “”La musica è finita e gli amici vanno via”..😢 ….era ciò che sempre citavo con te, il titolo di una celebre canzone di Cioffi, Califano e Bindi e tu ridevi come se nulla mai potesse accadere….hai avuto una forza inaudita, un vero gladiatore e combattente, convinto del tuo credo e della tua fede. – scrive su Facebook Geppino Afeltra, amico da sempre di Davide Della Calce – Mi mancherai come non mai, la tua risorsa umana, la capacità di essere un continuo collettore sociale, la tua solidarietà e lealtà anche nell’esporti inutilmente in situazioni sgradevoli e inutili, mi mancheranno i tuoi racconti su Salerno a passeggio sul quel Corso Vittorio Emanuele dove ti trovavo sempre puntuale, le tue telefonate e sempre la domanda in chiusura di ogn’una “quando ti fai vedere a Salerno?”. Hai lasciato adesso tanti amici che hai illuso con la certezza di qualcosa che avrebbe cambiato definitivamente il tuo percorso malato e sofferente, ma ti siamo immensamente vicino tutti per la carica di bontà e leggerezza e di una vita piena di ricordi fantastici. Adesso dormi e stai sereno, vicino a tua mamma e tua sorella”. Afeltra poi conclude il suo bellissimo ricordo con un messaggio a Davide “A proposito quando vedi Roberto (Guariglia, n.d.r.) abbracciamelo eh??” Già Roberto Guariglia, inseparabile amico di Davide, proprio come Felice il principe della notte e i tanti che hanno vissuto appieno la movida salernitana a cavallo tra la fine degli anni ‘90 e gli inizi del 2000. Poco meno di un mese fa Davide Della Calce aveva conseguito la laurea in Economia presso l’Università degli Studi di Salerno, con tesi in Diritto Commerciale. “Ti conoscevo di vista, ispiravi simpatia. Mi dispiace”. scrive Pippo Pelo, mentre Peppe Cancro postando una foto di loro due insieme scrive “”…senza parole…te ne sei andato anche tu amico mii…l’amico di tutti…fai buon viaggio Daviduccio e se vedi mamma salutamela….R.I.P “ A ricordarlo sui social anche la nipote Federica Cuoco “Addio zietto, hai lottato contro la malattia con forza e dignità. Le tragedie che stanno colpendo la nostra famiglia in questi mesi, mi lasciano un vuoto e un’immensa incredulità. Non so se esista un’aldilà, ma se esistesse mi auguro che ora tu sia in pace, con tua mamma e tua sorella.. E se potete, datemi la forza di affrontare ciò che non avrei mai creduto di dover affrontare, o quanto meno non a 26 anni. Per chi volesse partecipare al funerale di mio zio, sarà celebrato mercoledì ai Salesiani alle 17”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->