Salerno di Tutti rilancia e conferma la candidatura a sindaco di Gianpaolo Lambiase

Scritto da , 27 Giugno 2021
image_pdfimage_print

Il consigliere uscente Gianpaolo Lambiase candidato sindaco della lista “Salerno di Tutti”. La conferma arriva al termine dell’assemblea di tutti i candidati al consiglio comunale di Salerno, tenutasi sabati pomeriggio, con la quale, dopo aver fatto il punto sui cinque anni di attività del consigliere eletto Gianpaolo Lambiase, si è deciso all’unanimità di partecipare alle prossime elezioni amministrative e di confermare Gianpaolo Lambiase come candidato Sindaco per la città di Salerno. “Protagonista di numerose iniziative concrete ispirate alla sostenibilità ambientale, economica e sociale, che hanno spesso riscosso l’attenzione dei media ed ampio consenso presso la cittadinanza, il consigliere uscente di “Salerno di tutti” Gianpaolo Lambiase ha svolto negli ultimi cinque anni una opposizione che la lista ha giudicato «educata, coerente e collaborativa», sempre ispirata alla legalità dell’azione amministrativa e all’interesse collettivo, spesso posto in secondo piano o del tutto trascurato nell’azione dell’attuale Amministrazione comunale”, hanno dichiarato i membri dell’assemblea, evidenziando che Lambiase “ha dato ampia dimostrazione di poter essere garante anche per il futuro dell’attuazione di un programma che la lista ha strutturato in continuità con quello precedente e attraverso un metodo realmente partecipato, raccogliendo istanze, sollecitazioni e indicazioni dai cittadini nel corso dei numerosi incontri svoltisi negli ultimi cinque anni senza soluzione di continuità”. I componenti e i sostenitori della lista “Salerno di Tutti”, pur riconoscendo il valore degli altri possibili candidati alla carica di primo cittadino emersi durante le numerose interlocuzioni avute in questi mesi con le altre formazioni in campo per la costruzione di un’alternativa politica progressista all’attuale maggioranza, ritengono, tuttavia, che soltanto Gianpaolo Lambiase, in virtù del lavoro fin qui svolto con coerenza ed impegno costante, possa rappresentare al meglio tali istanze e contribuire a costruire con metodo partecipato una città  più sostenibile, vivibile e solidale. La lista “Salerno di Tutti” ha altresì deliberato di non escludere eventuali contributi che altre realtà politiche e sociali vorranno fornire, purché in coerenza con i suoi valori e le priorità individuate e nel solco del metodo di lavoro trasparente e partecipato finora svolto dalla lista e dal suo principale rappresentante. Dunque, la sinistra conferma la spaccatura interna, dopo i numerosi tentativi di interlocuzione per trovare un candidato sindaco che potesse rappresentare l’intera coalizione. Intanto, ci sarebbe una parte della sinistra che sembra pronta a fare un passo indietro anche sul nome della dirigente scolastica Elisabetta Barone. Nel frattempo, Coraggio non sembra intenzionato a fare un passo indietro dopo l’addio a Gianpaolo Lambiase. Il sogno di andare in coalizione è ancora vivo ma mentre le civiche proseguono il loro cammino Coraggio non resta a guardare e sta avendo una serie di confronti per far scendere in campo una seconda donna, candidata sindaco al Comune di Salerno.  (er.no)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->