Salerno: Coppia tenta furto sul bus Cstp, arrestato un marocchino

Scritto da , 22 giugno 2015

SALERNO. I poliziotti della sezione volanti della Questura di Salerno sono intervenuti sull’autobus di linea CSTP, in via Roma, a seguito della segnalazione di una tentata rapina a una passeggera, commessa in concorso con una coppia non identificata, da un cittadino marocchino di 35 anni, già destinatario di un provvedimento di espulsione. Fingendo di scambiarsi effusioni, la coppia ha spintonato una giovane passeggera e, distraendola, ha agevolato l’azione del complice, consentendogli di asportare il portafogli dalla borsa portata a tracolla dalla vittima. La malcapitata, resasi conto di quanto stava accadendo, ha iniziato a gridare richiamando l’attenzione degli astanti.  Nel frattempo, approfittando di una fermata, la coppia si è dileguata mentre la vittima è riuscita ad afferrare il responsabile del reato e a recuperava la refurtiva. L’uomo ha però reagito in maniera violenta, colpendo la donna a ginocchiate, stringendole le mani intorno al collo e causandole lesioni poi giudicate guaribili in 5 giorni dai medici del pronto soccorso dell’ospedale di Salerno.

Solo l’intervento di una dipendente della Polizia penitenziaria, libera dal servizio, che si trovava a bordo dell’autobus, ha costretto lo straniero a mollare la presa sulla vittima. La poliziotta, che si era qualificata quale appartenente alle forze dell’ordine, aveva tentato di bloccare il ladro, per identificarlo, ma quest’ultimo l’aveva strattonata e spintonata nel tentativo di divincolarsi per fuggire. Frattanto è sopraggiunto un equipaggio della sezione volanti e l’extracomunitario è stato bloccato definitivamente e poi identificato.

Oltre all’accusa di tentata rapina

aggravata, lo straniero è stato ritenuto responsabile anche di resistenza a pubblico ufficiale e inottemperanza al provvedimento di espulsione. Il pm di turno, preso atto degli accertamenti svolti dalla Polizia, ha disposto l’immediato trasferimento dell’arrestato presso il carcere di Fuorni.

Consiglia