Salerno chiama Crotone: chiesti Claiton e Salzano

Scritto da , 21 gennaio 2017

di Marco De Martino

SALERNO. Le strade del mercato, questa volta, conducono la Salernitana verso Crotone. Con la società rossoblù, dopo lo sgarbo di Andrea Nalini nella scorsa estate, i rapporti si erano raffreddati. Ma un affare, che coinvolge più di un calciatore, potrebbe riavvicinare la società granata a quella del vulcanico patron calabrese Vrenna. La Salernitana infatti in queste ore sarebbe sulle tracce di due barra tre calciatori attualmente nella rosa rossoblù, tra i protagonisti della meravigliosa cavalcata verso la storica promozione di un anno fa ma ai margini dell’attuale progetto tecnico. Si tratta di Claiton, difensore centrale brasiliano molto esperto e già seguito un anno e mezzo fa dai granata, del centrocampista Aniello Salzano, e dell’esterno Stoian. Tutti calciatori in uscita da Crotone, che farebbero al caso della Salernitana ma anche di tante altre società cadette che si sono messe sulle loro tracce. Per quanto riguarda Claiton, il Crotone vorebbe trattenerlo per avere una valida alternativa ai titolari e per preservare un importante uomo spogliatoio in un momento delicatissimo della stagione. Claiton però ha voglia di giocare ancora anche perché l’età avanza (ha 33 anni) e vuole sparare le ultime cartucce nel calcio italiano. Un biennale potrebbe convincerlo ad accettare Salerno. Per quanto riguarda Salzano, si lavora sulla base di un prestito anche se su di lui ci sono tanti clubs, Bari in primis. Bisognerà fare una lauta offerta per convincerlo ad accettare il granata. Infine c’è Stoian, anch’egli in uscita, che potrebbe rappresentare la soluzione ideale se Bollini decidesse di tornare al tridente. Intanto il mercato continua a muoversi. ieri Minala ha sciolto le ultime riserve ed ha accettato Salerno: martedì sarà in gruppo. Probabile che possa esserci anche Filippini, anche lui in arrivo dalla Lazio in prestito via Vercelli. Continuano ad arrivare richieste per Della Rocca dalla Major League statunitense ma questa ipotesi il centrocampista potrebbe prenderla in considerazione solo a giugno. Mentre il Bari insiste per Donnarumma ed eventualmente pure per Ronaldo, ci sono difficoltà per riuscire a piazzare i vari Schiavi e Joao Silva. Terracciano, infine, potrebbe decidere di accettare una maglia da titolare in Lega Pro (a Lecce?) oppure trovare un contratto in serie A per fare il secondo.

Consiglia