Salerno: bimbo di 15 mesi ingoia hashish, denunciato il padre

Scritto da , 6 gennaio 2018
image_pdfimage_print

Un bimbo di 15 mesi è stato ricoverato all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno per la probabile assunzione di hashish.

Il piccolo è stato portato al pronto soccorso dal padre, un 30enne con precedenti per droga.

A confessare di far uso di hashish e che il bambino lo avrebbe potuto ingerire è stato il padre stesso. Il piccolo è stato trasferito al reparto di rianimazione di Battipaglia, in gravi condizioni, dove ha trascorso la notte. La sua situazione sembra ora in miglioramento. Le analisi delle urine hanno confermato la presenza di hashish.

Denunciato a  piede libero dai carabinieri il padre del bimbo. Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Battipaglia, diretti dal maggiore Erich Fasolino.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->