«Salernitani esempio per gli altri»

Scritto da , 19 dicembre 2017
image_pdfimage_print

«La provincia di Salerno rappresenterà la buona pratica che sarà copiata e seguita». Franco Malvano, commissario regionale antiracket ed antiusura, ha tenuto a battesimo il nuovo sportello dell’associazione “Emergenza legalità onlus” aperto, ieri mattina, al Comune di Campagna. Il referente sarà Liberato Trotta che all’interno di Palazzo di Città, grazie alla collaborazione del sindaco Roberto Monaco e dell’amministrazione comunale, ha allestito uno spazio di ascolto. «Campagna è una realtà che ha bisogno di questo sportello – spiega Trotta – e noi siamo pronti a garantire tutto il supporto necessario». All’apertura anche l’Arcivescovo di Salerno Luigi Moretti, già presente qualche settimana fa all’apertura dellasede di Eboli. A fare da padrone di casa il sindaco Roberto Monaco che fin da subito ha accolto con entusiasmo l’iniziativa proposta dal presidente dell’associazione Luigi Frezzato e dal vice Ottavio Leo. «Lo sportello Antiusura e Antiracket – afferma il primo cittadino Monaco – rappresenta un vero presidio di legalità per il nostro territorio e si pone come un punto di riferimento per i cittadini e le imprese oltre che per noi amministratori che grazie ad esso potremo avere costantemente il polso della situazione». Dal prefetto Malvano l’appello ai sindaci a partecipare ai bandi pubblicati dalla Regione Campania: «Le risorse ci sono ed è per questo che chiedo alle amministrazioni comunali l’attenzione a programmare e partecipare a queste iniziative. Mi solleva l’impegno che arriva dalla provincia di Salerno, più attiva rispetto a Caserta e alla stessa Napoli. Sono convinto che questo impegno servirà per dare una scossa anche agli altri territori della Regione Campania. Abbiamo pubblicato un nuovo avviso destinato alle associazioni per l’adozione delle vittime di racket e usura; poi partiremo a breve con i finanziamenti dei progetti di “Educazione alla legalità” per le scuole». Alla presentazione sono intervenuti anche rappresentanti della forze dell’ordine, tra cui il dottor Guarnaccia, in rappresentanza del Questore di Salerno, il comandante Geminale della Compagnia dei Carabinieri di Eboli ed il maggiore Vico, comandante provinciale nucleo investigativo di Salerno. Prossimo appuntamento ora, a Baronissi dove entro fine gennaio sarà inaugurato lo sportello antiracket ed antiusura dell’associazione “Emergenza Legalità onlus”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->