Salernitani alla Leopolda, tra i renziani spunta anche Bonavitacola

Scritto da , 25 ottobre 2014
image_pdfimage_print

Fischio d’inizio per la Leopolda fiorentina, che si è ufficialmente aperta ieri accogliendo i primi ospiti. E tra i renziani della prima ora sono già spuntati i vari esploratori ed ambasciatori pronti ad avere un contatto direttamente con il leader Matteo Renzi. E tra questi anche da Salerno, oltre gli habitué dell’appuntamento fiorentino, c’è già chi si è fatto un giro. Così ieri sera si è visto anche Fulvio Bonavitacola, emissario di Vincenzo De Luca che, insieme al deputato ex Sel Michele Ragosta, hs cercato di sondare il terreno.

Questa, infatti, per la Campania, e quindi per Vincenzo De Luca, non sarà una Leopolda come tutte le altre. Non fosse altro che in ballo ci sono le candidature per le elezioni regionali. E non solo. Da qui emergeranno le prime indicazioni su primarie, programma e candidati presidenti che poi saranno affidate direttamente a Lorenzo Guerini che lunedì, il giorno dopo la chiusura dell’appuntamento di Firenze, sarà a Napoli per condurre, finalmente, la prima direzione regionale del Partito democratico.

Naturalmente anche quest’anno, immancabili i renziano salernitani della prima ora. Ossia coloro che dal primo momento sono stati al fianco di Matteo Renzi. Tra questi Ginetto Bernabò, Sergio Annunziata, Tommaso Pellegrino, Gennaro Fiume e Paolo Russomando. Una nutrita flotta pronta a «cambiare verso» anche in Campania.

Andrea Pellegrino

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->