Salernitana, vincere per credere nella salvezza

Scritto da , 26 Settembre 2021
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO – Vincere per credere nella salvezza. Con questo obiettivo la Salernitana scenderà in campo questo pomeriggio al Mapei Stadium di Reggio Emilia per la sfida contro un Sassuolo assetato ugualmente di punti dopo ben tre battute d’arresto consecutive. I granata, dopo averne collezionato quattro nelle prime quattro giornate di serie A, hanno finalmente rotto il ghiaccio contro l’Hellas Verona all’Arechi. Un punto, il primo di questa stagione, strappato con le unghie agli scaligeri grazie ad una doppia rimonta che lascia ben sperare sotto il profilo psicologico. Gli errori ci sono stati come pure i progressi, sia sul piano tecnico che tattico, e l’auspicio è che possano essere confermati anche in Emilia. La defezione di Franck Ribery -prevedibile dopo i 45’ giocati con l’Atalanta e gli 88’ con il Verona nel giro di tre giorni- costringerà la squadra a dimostrare di essere in grado di giocare con un atteggiamento coraggioso e propositivo anche senza il proprio furoriclasse. Dal canto suo Fabrizio Castori sarà costretto a modificare leggermente l’assetto tattico da contrapporre al Sassuolo. La tentazione è quella di lanciare subito nella mischia Kastanos, elemento con caratteristiche simili al francese, oppure optare per il nigeriano Obi che, per la verità, non ha convinto in quella posizione contro l’Atalanta. La scelta di Castori dipenderà anche da come intenderà affrontare un avversario temibile come il Sassuolo. L’attacco degli emiliani è da squadra d’alta classifica: i talentuosi Boga e Djuricic ed i campioni d’Europa Berardi e Raspadori sono elementi capaci di fare la differenza e vincere da soli le partite. Toccherà ai granata limitarli al massimo provando innanzitutto ad azzerare gli errori individuali che hanno compromesso quasi tutte le gare finora disputate in questa stagione. Proverà a colmare il gap tecnico, come sempre, il fattore tifo. Saranno oltre duemila i sostenitori granata che assieperanno gli spalti del Mapei Stadium. In pratica la Salernitana si ritroverà a giocare in casa ricevendo una spinta emotiva importante che dovrà mettere a frutto sul terreno di gioco. Battendo il Sassuolo i granata avrebbero infatti l’opportunità di agganciarli in classifica e, soprattutto, di lanciare un segnale importante al campionato.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->