Salernitana, Torrente a Chiavari riproporrà il 4-3-1-2

Scritto da , 14 ottobre 2015

di Marco De Martino

SALERNO. Passata l’onda d’urto inevitabile seguita alla sconfitta interna con il Trapani, la Salernitana si è rimessa sotto con l’obiettivo di lavorare bene per presentarsi al meglio alla sfida di sabato prossimo a Chiavari con l’Entella. Un match fondamentale perché è contro una diretta concorrente per la salvezza. Per questo Torrente ha bisogno di un undici equilibrato e compatto per cercare di strappare un risultato positivo dal piccolo impianto ligure. Il tecnico ha intenzione di riproporre il modulo visto all’opera domenica scorsa all’Arechi. Il 4-3-1-2 è quello che finora ha dato le maggiori garanzie, in termini di equilibrio tattico, all’allenatore di Cetara e con ogni probabilità sarà riproposto anche contro i liguri. Sarà dunque confermato il centrocampo composto da Moro, Pestrin e Bovo e da Sciaudone in posizione di trequartista. L’ex barese, anche se a tratti, ha soddisfatto Torrente così come Moro e Bovo che hanno interpretato bene il ruolo di mezzala. Le incognite maggiori sono relative al reparto arretrato. Tra i pali ci sarà sicuramente Terracciano, a cui Torrente ha rinnovato la fiducia. Con il ritorno di Franco, a sinistra è aperto il ballottaggio tra il pugliese ed Andrea Rossi. Dalla parte opposta potrebbe essere riproposto il giovane Pollace, con Lanzaro nuovamente dirottato al centro. In alternativa l’ex reggino potrebbe essere confermato a destra, con Trevisan in mezzo accanto a Schiavi. In avanti Donnarumma, Coda ed il giovane Milinkovic sono in lotta per le due maglie disponibili, vista l’assenza per squalifica di Gabionetta e per infortunio di Eusepi. Ieri mattina intanto il gruppo si è allenato al campo Volpe. Gli uomini di mister Torrente sono stati divisi in due gruppi che hanno svolto rispettivamente esercitazioni per il possesso palla e lavoro in palestra. La seduta si è conclusa con un minitorneo a quattro squadre. Per oggi invece Torrente ha intenzione di intensificare il lavoro: è prevista infatti una doppia seduta, sempre al campo Volpe, a partire dalle ore 10 ed a porte chiuse. E’ probabile poi che domani si svolga la consueta gara amichevole in famiglia contro una formazione giovanile. Le prove, insomma, sono già cominciate. L’Entella s’avvicina, la Salernitana si prepara per il riscatto.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->