Salernitana sulle tracce di De Sousa

Scritto da , 29 Aprile 2013
image_pdfimage_print

Due gare al termine del campionato, una Supercoppa da sollevare ma in casa Salernitana inevitabilmente tiene banco già il calciomercato. Il patron Lotito ha dato appuntamento a tutti al termine della stagione agonistica. ma è normale che sia Susini che Mariotto abbiano già stilato un programma di massima da sottoporre alla proprietà. Con la conferma dell’attuale staff alcune strategie sembrano già delineate.?Come ad esempio quelle relative alle conferma.?Su tutte quella di Mancini. C’è stato un colloquio con il procuratore, lo stesso Lotito ha rassicurato il fantasista e non resta che attendere la conclusione del campionato di B per mettere nero su bianco. Infatti il calciatore deve rescindere con il Verona, che ha già manifestato la propria disponibilità, ma c’è da trovare l’intesa sulla buonuscita. In attesa di una chiamata resta Guazzo, mentre sono da valutare le posizioni di tutti quei calciatori di proprietà della Lazio: da Zampa a Perpetuini, da Tuia a Luciani. Gli stessi giocatori non sembrano poi neppure tanto convinti di restare, attirati dall’ipotesi, tutta da verificare, di  poter rientrare alla Lazio dalla porta principale, almeno per quanto concerne il ritiro precampionato. Così come sono in bilico, ma per motivi naturalmente differenti, Gustavo e Mounard che potrebbero essere anche ceduti. In tal caso la Salernitana ha praticamente bloccato l’attaccante del Chieti Claudio De Sousa. Il giocatore, cresciuto nella Lazio e che proprio con i biancocelesti  ha esordito in serie A proprio nel primo anno di gestione Lotito, quest’anno ha segnato undici reti. Inoltre può ricoprire diversi ruoli in attacco, il che lo rende una pedina sicuramente interessante. naturalmente in attacco arriverà anche un bomber di categoria superiore. I nomi sono quelli di Evacuo della
Nocerina, Castaldo dell’Avellino ma nelle ultime ore è spuntato anche il nome dell’esperto Succi, tredici gol in cadetteria con la maglia del Cesena. Valido anche il nome di Caetano Calil, in scadenza con il?Crotone, come quello di Lupoli del Grosseto. Da qui al trentuno agosto saranno inevitabilmente tanti i calciatori che si proporranno alla Salernitana che, dal canto suo non sembra avere fretta. Anche perché dalla Lazio arriverà il consueto vagone di calciatori. Il portiere Berardi, i difensori Crescenzi e Sbraga (per quest’ultimo c’è da risolvere la comproprietà con il Pisa) gli stranieri Keita e Barreto, gli attaccanti Rozzi,?Ceccarelli e Mendicino, sono alcuni dei nomi  che in questi giorni sono stati già accostati alla Salernitana. A centrocampo  piace Loviso dell’Ascoli, ma di proprietà del Bologna. In difesa è tornato d’ attualità il nome di Murolo, già trattato la scorsa stagione e attualmente in B alla Juve Stabia, e di Bolzan, ex Nocerina in forza al Benevento.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->