Salernitana su Ghezzal, sfuma Chiricò

Scritto da , 20 giugno 2014

di Marco De Martino SALERNO. E’ Abdelkadder Ghezzal il nome nuovo per il mercato della Salernitana. L’esterno, che all’occorrenza può anche ricoprire il ruolo di attaccante, è uno degli elementi di proprietà del Parma che Fabiani sta cercando di portare in granata. La disponibilità della società ducale a cedere Ghezzal c’è, bisognerà convincere il calciatore ad accettare il declassamento e probabilmente anche un ribasso dell’ingaggio (che in parte potrebbe essere versato proprio dal Parma). L’algerino, che ha solo sfiorato la convocazione in nazionale per i mondiali in corso in Brasile (partecipò a quelli in Sudafrica nel 2010), quest’anno ha militato nel Latina di Roberto Breda anche se con il contagocce. Il trentenne che ha vissuto le sue esperienze migliori qualche anno fa a Crotone e Siena, ha giocato anche a Bari, al Cesena ed al Levante in Spagna. La trattativa è stata intrecciata da Fabiani e potrebbe concludersi a stretto giro di posta così come le altre intavolate con il club ducale. Ci sono sempre in ballo i vari Altobello, Doumbia, Mungo, Falzerano, Tripoli e Coda ma non sono da escludere nomi a sorpresa. Uno di questi poteva essere il talentuoso Cosimo Chiricò. Il giovane esterno però ieri è stato prelevato in prestito dall’Ascoli. Per quanto riguarda il ruolo di centravanti, resta favorito Marotta che ha una discreta esperienza e costa poco. La prima scelta rimane però Coda che però non accetta per il momento il declassamento in Lega Pro. Per la difesa resta congelata la pista Pratali dopo che l’esperto difensore ha espresso il desiderio di restare all’Empoli, sempre che il club toscano vorrà confermarlo anche per la prossima stagione in serie A. In caso contrario direbbe sì alla Salernitana. Per quanto concerne i calciatori in scadenza di contratto, sono vicini all’addio i vari Mancini, Piva, Sembroni e soprattutto Montervino. Su di lui resta forte la corte di Casertana, Arezzo ed Ischia e l’ex napoletano potrebbe decidere di rompere gli indugi e firmare per una di esse. Capitolo Ginestra. Il Cobra è sempre più lontano da Salerno anche se le alternative per ora proposte (Casertana, Messina, Ischia e Gallipoli) non lo esaltano. Anche Mounard è sempre più vicino all’addio. Il Foggia sta cercando di convincerlo a tornare in Daunia e non è detto che il corteggiamento non vada in porto. Tutto da decidere infine il destino di Gustavo (in scadenza il 30 giugno), Foggia (che ha altri due anni di contratto) e Grassi (che ha un altro anno di contratto). Molto dipenderà dal giudizio di Mario Somma sui tre che potrebbero lasciare Salerno se i tanti esterni contattati fino a questo momento dovessero approdare in granata.

Consiglia