Salernitana, staffetta Rosina-Donnarumma

Scritto da , 8 febbraio 2017
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO. Nemmeno il tempo di smaltire la mezza delusione scaturita dal grigio pareggio casalingo con il Novara, che la Salernitana ha già nel proprio mirino il prossimo avversario. Quel Vicenza che all’andata inflisse la prima sconfitta interna stagionale alla squadra granata, aprendo le prime crepe nel rapporto tra la piazza, la squadra, la società e Beppe Sannino. Ora al timone c’è Alberto Bollini, tecnico che si sta facendo apprezzare ma che non ha ancora portato la svolta tecnica che tutti s’attendevano. A Vicenza ci sarà l’ennesimo esame per i granata, che ritroveranno diversi tasselli rispetto al match di sabato pomeriggio. Innanzitutto Bollini potrà contare nuovamente su Ronaldo. Il centrocampista brasiliano ha scontato il turno di squalifica e riprenderà verosimilmente il suo posto in mezzo al campo. Mediana che potrebbe arricchirsi anche di Moses Odjer. Dopo due mesi di stop il ghanese è finalmente pronto al rientro ed a Vicenza si accomoderà nuovamente in panchina. Dopo la sola presenza di sabato scorso, stavolta Odjer potrebbe strappare anche qualche minuto a gara in corso per ricominciare ad assaporare il ritmo partita. In ottica formazione tutto resta comunque congelato, almeno fino alla seduta di rifinitura anticipata a domani pomeriggio. Ieri la squadra s’è allenata nel tardo pomeriggio al Volpe. A scartamento ridotto Perico e Della Rocca, reduci da qualche piccolo acciacco ma che dovrebbero entrambi recuperare per venerdì. Completamente ristabilito Donnarumma, che a questo punto si candida ad una maglia da titolare per il match con i veneti. E come accaduto la settimana scorsa, ma a parti inverse, potrebbe verificarsi una sorta di staffetta tra l’attaccante di Torre Annunziata e Alessandro Rosina. Il fantasista ha subito un piccolo affaticamento muscolare e potrebbe cominciare dalla panchina lasciando spazio, appunto, a Donnarumma nell’undici titolare. Una scelta che potrebbe essere dettata anche da una questione puramente tattica. A Vicenza difficilmente Bollini si presenterà con un trequartista più due punte, mentre potrebbe optare per un 3-5-2 più quadrato con il terzetto Perico, Schiavi, Bernardini confermato in blocco, con un centrocampo più folto grazie al ritorno di Ronaldo accanto a Busellato e Della Rocca e magari all’innesto di Bittante a destra al posto di Improta e con due attaccanti puri e bravi nelle ripartenze come Coda e Donnarumma. Quest’oggi è previsto un solo allenamento, stavolta di mattina, con inizio alle 10,30, allo stadio Arechi.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->