Salernitana, spuntano Furlan e Moretti

Scritto da , 9 gennaio 2017

di Marco De Martino

SALERNO. Inizia una settimana importante per la Salernitana. Sia dal punto di vista tecnico, visto che oggi il gruppo agli ordini di Bollini riprenderà la preparazione dopo dieci giorni di riposo assoluto, sia sul fronte mercato. La società granata non ha ancora effettuato movimenti ufficiali, sia in entrata che in uscita, ma è probabile che qualcosa verrà concretizzato in questa settimana. Innanzitutto verranno piazzati Laverone, Franco e Schiavi. Il primo ha già un accordo con l’Avellino (prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza), il secondo si accaserà in Lega Pro (il Livorno ha superato il Matera nella corsa al mancino) ed infine il terzo scioglierà le riserve tra le diverse pretendenti che l’hanno contattato (Ascoli, Parma e Vicenza su tutte). Con queste uscite la Salernitana farà posto ainuovi innesti. Si cerca un difensore centrale, un terzino, un centrocampista, un esterno d’attacco e probabilmente anche un portiere. Per quanto riguarda il pacchetto arretrato, Blanchard del Carpi resta il nome più caldo, anche se nelle ultime ore è spuntatoanche quello di Terranova che va ad aggiungersi ai “soliti” Bagadur e Scognamiglio. Per quanto concerne il ruolo di terzino, è stato proposto lo svincolato Garics, in passato all’Atalanta ed al Napoli, ma non convince la sua condizione fisica visto che è reduce da sei mesi di inattività. Il giovane Fontanesi del Sassuolo, reduce da diversi flop in serie B, non sembra esaltare l’entourage granata. E così si continua a dragare il mercato. Una soluzione potrebbe essere rappresentata da Fazio del Trapani, società che sta smobilitando e da cui potrebbe arrivare anche il centrocampista Scozzarella. In mediana però il principale obiettivo rimane Munari del Cagliari, con Giorico leggermente defilato. E’ di ieri però la voce di un interessamento della Salernitana per Moretti del Latina, mediano seguito anche nelle scorse sessioni di calciomercato. Non dovrebbe essere un problema convincere il Latina a cedere, così come il calciatore ad accettare; bisognerà capire, questo si, se Moretti è il profilo che fa al caso della Salernitana. Intanto è tornato di moda il nome di Joseph Minala, ex talento della Primavera della Lazio e che è reduce dai fallimenti di Bari e Latina. Dopo sei mesi trascorsi in naftalina a Formello, Salerno potrebbe rappresentare il trampolino di lancio ideale per tornare nel calcio che conta, soprattutto ora che al timone granata c’è il suo mentore Bollini. La Salernitana segue anche il giovane talentuoso De Francesco che milita in serie D nella Reggina. Oltre ad un centrocampista, la Salernitana come detto è a caccia di un esterno d’attacco. Dal Bari potrebbe arrivare in prestito un calciatore già seguito in estate, ovvero Furlan. Dopo la strepitosa scorsa stagione nelle fila della Ternana, il laterale si è trasferito in Puglia. Il girone d’andata per lui è stato piuttosto fallimentare e dopo gli ultimi colpi dei galletti, Parigini su tutti, lo spazio per lui potrebbe assottigliarsi ulteriormente. Da qui l’intenzione di cambiare aria, e la Salernitana potrebbe rappresentare per Furlan la soluzione migliore per ritornare sui suoi livelli abituali in cadetteria. Capitolo portiere. Gomis del Torino, ma attualmente in prestito al Bologna, avrebbe superato Vigorito del Vicenza nelle preferenze del club granata. Arrivare a lui non sarebbe un problema, piuttosto bisognerà capire con Terracciano quali potranno essere le prospettive di un nuovo ballottaggio tra due numeri uno, sulle stessa falsariga di un anno fa quando c’era Strakosha. Tutto fermo sul fronte Coda e Donnarumma. Dopo le numerose offerte piovute sul tavolo della società di via Allende ed il secco rifiuto a qualsiasi possibilità di cessione, tranne che per offerte irrinunciabili, le tante pretendenti dei gemelli del gol si sono ritirate in attesa che il mercato entri nel vivo. La sensazione è che torneranno alla carica nelle battute finali della sessione invernale di questa campagna trasferimenti.

Consiglia