Salernitana, sondaggio per Citro: Il Vicenza va forte su Della Rocca

Scritto da , 29 Dicembre 2016
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

SALERNO. Domani la Salernitana è attesa da un match molto insidioso contro il Perugia ma nel frattempo il mercato è praticamente già iniziato. Sebbene il via libera arriverà soltanto il tre gennaio, le trattative in questi giorni iniziano e entrare nel vivo. La Salernitana è pronta a muoversi in maniera decisa per porre rimedio agli errori estivi, in modo da raggiungere la salvezza senza troppi patemi, il prima possibile. E saranno diverse le trattative in entrata e in uscita, magari collegate, perché la sensazione è che, come spesso accade a gennaio, anche questo mercato sarà contraddistinto principalmente dagli scambi. e proprio uno scambio ha proposto il Vicenza. Il club veneto ha messo gli occhi sul centrocampista della Salernitana, Della Rocca, arrivato in estate e legato da un contratto in scadenza nel 2018. In cambio il Vicenza ha offerto l’esterno offensivo Fabinho, già noto ai tifosi granata avendo vestito la maglia della Salernitana nella stagione 2010/2011, collezionando quindici presenze con cinque gol. Sempre il Vicenza si è mosso anche per Schiavi, chiedendo alla Salernitana il prestito. Sul giocatore, la cui partenza appare ormai scontata, si è mosso anche l’Ascoli. Sempre in tema di esterni offensivi la Salernitana sta monitorando la situazione di Citro, in uscita da Trapani. Il “Messi di Fisciano” è ai ferri corti con la società siciliana e ha chiesto di andare via. Profilo interessante, grazie ai dodici gol realizzati l’anno scorso, Citro è seguito da diversi club di serie B tra cui il Benevento, che lo vede un’alternativa a Ciano del Cesena. Il club granata ha già contattato il procuratore cercando di capire quali possano essere i margini di manovra. La Salernitana è sempre inoltre su Parigini, di proprietà del Torino, in uscita dal Chievo. Parigini è un altro giocatore molto appetito in serie B, ma il club granata sembra essere in vantaggio sulla concorrenza. Naturalmente si tratta di un vantaggio da capitalizzare subito, anche perché in sede di mercato le posizioni possono mutare in tempi molto rapidi. Sempre in tema di esterni d’attacco resta in piedi l’ipotesi Roberto Insigne, già sondato in estate ma trattenuto dal Napoli alla corte di Sarri. Ora il fratello del più celebre Lorenzo è pronto per essere ceduto in prestito. In difesa si è proposto Santacroce, svincolato così come a centrocampo segnali sono arrivati dagli agenti di Fausto Rossi e di Galloppa. Potrebbe arrivare anche un portiere di esperienza da affiancare a Terracciano con Liverani girato in prestito in Lega Pro. In uscita laverone è seguito da Ternana e Frosinone mentre si cerca una sistemazione per Franco. Il vice Vitale dovrebbe essere il giovane Porcino, attualmente in forza alla Reggina. Sempre dalla Lega Pro, precisamente da Pagani, dovrebbe arrivare Deli. Caccavallo ha tante richieste: saranno il calciatore e l’agente a scegliere la soluzione migliore per il prestito semestrale. Nessuna news, al momento, per Donnarumma seguito da Spezia, Peurgia e Benevento, mentre ha trovato riscontri la notizia del sondaggio dell’Empoli su Coda, anticipata su queste colonne oltre tre settimane fa.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->