Salernitana, scocca l’ora di Tounkara

Scritto da , 11 marzo 2016
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO. Potrebbe finalmente toccare a Momo Tounkara. Il gioiellino di casa Lazio potrebbe fare il suo esordio dal primo minuto con la maglia della Salernitana nella partita più importante della stagione, quella di domani pomeriggio all’Arechi contro il Lanciano. L’attaccante di passaporto spagnolo ieri è stato provato da Menichini sulla corsia di sinistra del centrocampo a quattro, in sostituzione di Antonio Zito, appiedato dal giudice sportivo e di Chris Oikonomidis, il quale ieri ha effettuato un lavoro atletico specifico. L’australiano, convocato dalla nazionale australiana maggiore, è ancora in forte dubbio per la sfida di domani e così menichini appare deciso a puntare sul suyo compagno ai tempi della Lazio, Tounkara, come quarto di centrocampo a sinistra. Una ipotesi stuzzicante ma che dovrà essere studiata bene da Menichini. Messo da parte Nalini, che non ha ancora i 90’ nelle gambe, la possibilità di avanzare Rossi a centrocampo e l’idea di tornare al 4-3-3, Menichini ha rotto gli indugi testando l’ex del Crotone in un ruolo non suo. Tounkara infatti nasce attaccante ed il lavoro di esterno in un 4-4-2 come quello granata è molto dispendioso e sacrificante. Dalla parte opposta ci sarà Gatto, altro esterno molto offensivo, mentre in mezzo saranno confermati Moro e Odjer. Novità anche in attacco dove Donnarumma tornerà ad affiancare Massimo Coda. Scivolerà dunque in panchina, dopo due positive uscite da titolare, Sergiu Bus. Il rumeno sarà pronto a dare il suo contributo a gara in corso. Una buona notizia anche in difesa. ieri Franco ha regolarmente disputato la partitella a ranghi misti completando il reparto composto a destra da Ceccarelli ed al centro da Bernardini e Bagadur, davanti naturalmente a Terracciano. Il mancino pugliese sarà così della contesa domani. Formazione insomma praticamente già fatta per la Salernitana, con il solo dubbio legato alla presenza o meno di Oikonomidis e di conseguenza a quella di Tounkara. Questa mattina è in programma al Volpe la seduta di rifinitura a porte chiuse. ieri invece all’Arechi le porte sono rimaste aperte, come promesso dallo stesso Menichini martedì sera alla stazione ai tifosi presenti. C’erano sui gradoni dell’Arechi almeno 200 sostenitori che hanno incitato il gruppo, in particolar modo Empereur che ieri ha compiuto 22 anni. Per quanto riguarda l’allenamento, i granata hanno aperto la seduta con un’attivazione atletica seguita da un lavoro tattico di reparto. L’allenamento si è poi concluso, come detto, con partite a campo ridotto. Hanno lavorato a parte Oikonomidis, Schiavi e Trevisan, mentre Riccardo Colombo si è sottoposto a seduta fisioterapica. Il terzino destro non tornerà disponibile prima di tre settimane.  Tutto ok invece per Ronaldo. Il regista sta lavorando finalmente a pieno regime dopo l’operazione al menisco che l’ha messo fuori causa per un mese e domani sarà regolarmente convocato per la sfida contro il Lanciano. Il brasiliano partirà dalla panchina e sarà una freccia importante per l’arco di Leonardo Menichini. 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->