Salernitana, pronto un biennale per Grassi

Scritto da , 7 giugno 2013

Comincia a delinearsi il mercato della Salernitana.?Dopo giorni di attesa e di voci incontrollate, finalmente si stanno diradando le nubi intorno alla Salernitana prossima ventura. Dopo aver trovato l’accordo per la permanenza di Perrone e Susini, Lotito ha dato mandato ai propri collaboratori di fissare i primi appuntamenti con i calciatori indicati dal tecnico e dal responsabile dell’area tecnica. Il primo sul taccuino è Matteo Guazzo che, accompagnato dal suo agente Grillo, all’inizio della prossima settimana firmerà un contratto biennale con la Salernitana. Il patron ha così inteso mantenere la parola data al bomber un anno fa, quando al momento della firma del contratto annuale disse: «Portami in B e ti allungo il contratto». Detto, fatto. Sistemato Guazzo,  ma anche Molinari e Piva, toccherà a Luigi Grassi accasarsi alla Salernitana. Il capocannoniere della scorsa Lega Pro incontrerà i dirigenti granata e Claudio Lotito nella prossima settimana per firmare un contratto di due anni. La società granata asseconderà così le richieste del calciatore e del suo procuratore, Marco Piccioli, che per la Salernitana hanno rifiutato tantissime destinazioni, in primis l’Alessandria. Decisiva è stata la permanenza di Perrone, che ha messo in cima alla sua lista della spesa proprio Grassi. Nell’idea dell’allenatore romano, il toscano dovrà essere il trequartista alle spalle dei due attaccanti nel 4-3-1-2. Restando in tema bomber, la Salernitana continua a lavorare sotto traccia per assicurarsi Felice Evacuo. Il sondaggio c’è già stato, ma la trattativa avrà naturalmente tempi un po’ più lunghi. Non si tralascia nemmeno la pista che porta a Mazzeo, sempre della Nocerina. Intanto per il centrocampo ieri è spuntato un nome nuovo. Si tratta del talentuoso Domenico Mungo, classe 1993, che nella stagione appena conclusa ha militato nelle fila del Chieti. Con gli abruzzesi Mungo ha realizzato 5 reti in 29 presenze, giocando da trequartista alle spalle delle punte. Questo sarebbe un acquisto in prospettiva futura, da realizzare magari con l’aiuto della Lazio con la formula della comproprietà.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->