Salernitana, presi Perrulli e Aronica

Scritto da , 23 dicembre 2014

SALERNO. Sarà un mercato di riparazione particolarmente intenso quello che si appresta a vivere la Salernitana. Nonostante il primo posto in classifica, una serie di record battuti ed un organico imbottito di calciatori di categoria superiore, la società è pronta ad investire ancora per regalare a Menichini qualche altro tassello di spessore magari già prima della partita di Caserta. E’stata questa una delle richieste dell’allenatore, consapevole del fatto che affrontare una trasferta così ostica senza cinque titolari tra infortuni e squalifiche è un rischio che la Salernitana non può permettersi. I primi due colpi dovrebbero essere il difensore Aronica e l’esterno offensivo Perrulli. Ieri sera, presso la sede della Lupa Roma, si è tenuta una lunga riunione alla presenza del direttore sportivo Bifulco, pronto a far partire uno dei giocatori più talentuosi della rosa a patto che arrivi un’offerta concreta ed importante. Perrulli è in scadenza di contratto ed è allettato dalla possibilità di lottare per la cadetteria, ma la Salernitana non è l’unica squadra in corsa per accaparrarsene le prestazioni. L’ex Ascoli piace anche al Matera (che considera Coletti incedibile), ma soprattutto a Benevento e Lecce. I giallorossi, però, potrebbero virare su Herrera (sul quale Fabiani, strategicamente, ha mollato la presa dopo un breve confronto con D’Eboli), mentre i sanniti devono risolvere la “grana” Mazzeo. Il giocatore, in estate, ha già rescisso col Perugia e potrebbe essere collocato altrove in prestito, ma Vigorito è stato categorico: il calciatore, in caso di addio, non sarà girato a nessuna delle dirette concorrenti per il salto di categoria. Al Benevento piacciono molto Negro e Nalini, ma per ovvi motivi la Salernitana li considera intoccabili, così come Gabionetta. Sul taccuino del ds restano i nomi dei terzini Frabotta e Calvarese (con quest’ultimo favorito), del centrocampista della Reggiana Maltese, di De Rose del Barletta (che ha detto no a qualsivoglia tipo di scambio) e dell’attaccante del Cosenza Calderini. In uscita si registra un contatto tra Mounard ed il Foggia, Ginestra piace sempre ad Ischia e Paganese, Castiglia è corteggiato da Arezzo e Savoia, mentre Volpe potrebbe riabbracciare Gautieri a Livorno. Si registra, però, un inserimento del Frosinone (a Fabiani piace Frara), ma i toscani sarebbero favoriti. Slitta, infine, l’ufficialità del rinnovo biennale di Tuia: l’intesa è stata raggiunta, la firma vicina. Gaetano Ferraiuolo

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->