Salernitana, mercato in uscita… per ora

Scritto da , 26 dicembre 2012

 Con una squadra così lanciata verso la promozione come la Salernitana il mercato di gennaio potrebbe essere solo un attività di secondo piano. Un po’ come avvenuto lo scorso anno quando il mercato invernale regalò ai tifosi salernitani il ritorno di De Cesare sì ma anche giocatori non di primo piano come Sbaccanti e Carletti. Ma se il patron Lotito ha parlato di ciliegina allora c’è da attendersi qualcosa di rilevante, magari un colpo in prospettiva, un calciatore che potrebbe far comodo adesso ma soprattutto l’anno prossimo. Conoscendo Lotito, per ciliegina deve intendersi inevitabilmente un giocatore di qualità, magari un bomber. E allora il pensiero va inevitabilmente all’attaccante Ceccarelli, già trattato a lungo in estate, che non trova spazio a Lanciano. Con la prospettiva di un campionato di Prima Divisione potrebbe anche accettare sei mesi di passaggio in Seconda. Più difficile Mendicino, i cui rapporti col patron sono ridotti ai minimi termini. Il nome nuovo è quello di D’Errico esterno offensivo dell’Andria, di proprietà del Pavia. Si tratta di un giocatore molto duttile, che può essere schierato sia centrale che da seconda punta. Sarebbe un acquisto in prospettiva, ma c’è da vincere la concorrenza di Torino e Bari. Ad acquistarlo sarebbe la Lazio che poi lo girerebbe in prestito a Salerno. Non sono da escludere neppure novità a centrocampo. Susini e Perrone spingono per avere Cruciani, già inseguito l’anno scorso.?Attualmente l’ex Aprilia è al Matera in serie D. In difesa si parla di un possibile ritorno di Puglisi, ma molto dipenderà dalle cessioni. Anche perché il primo obiettivo è sfoltire la rosa. Il difensore Silvestri, che in estate ha firmato un triennale sarà girato in prestito, probabilmente al Milazzo, così come Denè che potrebbe andare al Campobasso. Da valutare le posizioni di Emmanuel e Adeleke, fin qui poco più di due meteore che dovrebbero essere girati altrove.?Così come il greco Topouzis che con Perrone non trova praticamente mai spazio. Sarà ceduto in prestito in serie D. il portiere Garino. In bilico anche Ricci e Vettraino, ma la loro posizione dipenderà da eventuali novità in entrata. In questo mercato che sta per aprirsi c’è poi da considerare un altro aspetto. Le prestazioni entusiasmanti dei vari Mancini, Ginestra, Perpetuini e Guazzo ha attirato le mire di tanti operatori di mercato. Il Padova, secondo le prime indiscrezioni circolate, sarebbe interessato a Mancini, mente ci sarebbe stato un sondaggio del Lecce, pronto a rivoluzionare l’organico, per Ciro Ginestra. Inutile dire che il club di Lotito è pronto a respingere qualsiasi offerta al mittente.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->