Salernitana mania: invasione a Melfi

Scritto da , 16 Novembre 2012
image_pdfimage_print

Esodo d’altri tempi per Melfi-Salernitana, con una carovana granata pronta ad invadere lo stadio “Valerio” è spingere la squadra del cuore alla conquista del decimo risultato utile consecutivo e del terzo blitz in campo esterno dopo le vittorie di Lamezia e Reggio Calabria. Il successo conquistato domenica scorsa contro la capolista Aprilia, allorquando il ruggito degli 8mila dell’Arechi ha fatto tremare le gambe all’avversario facendo davvero la differenza, ha fatto esplodere ulteriormente l’entusiasmo negli ambienti sportivi salernitani, con le contestazioni delle prime giornate che hanno lasciato spazio ad un clima di grande unità in nome del bene comune che era, e resta, il salto di categoria. 650 biglietti letteralmente polverizzati per il settore ospiti nel giro di 24 ore, almeno 200 tagliandi di tribuna venduti a Salerno e provincia (con annessi divieti da parte della Digos che nelle ultime ore ha intensificato i controlli), nella giornata di giovedì sono stati staccati ticket anche per lo spicchio di curva riservato ai sostenitori locali (4-500 unità, da Melfi fanno sapere che in tanti hanno deciso di tornare allo stadio per quella che è considerata la partita dell’anno) al punto che le forze dell’ordine sono già in allerta per evitare problemi di ordine pubblico e qualsivoglia contatto tra due tifoserie. Coloro che sono in possesso del biglietto per la curva degli ultras gialloverdi dovrebbero essere dirottati nel settore ospiti, mentre in tribuna saranno serrati i controlli sia al varco d’accesso allo stadio, sia sugli spalti. Dalla mattinata di domani, comunque, un cospicuo numero di tagliandi sarà messo in vendita anche in prossimità del “Valerio”, priorità ai tifosi granata provvisti di Supporters Card e che in città non sono riusciti ad acquisire il prezioso tagliando, ma il via libera sarà concesso anche ai sostenitori che, come ribadito in un comunicato ufficiale emesso in settimana, non hanno nessuna intenzione di sottoporsi ad alcuna schedatura. Se si considera che, ad ora, sono almeno 900 i biglietti già venduti, non è difficile ipotizzare che a Melfi saranno presenti oltre 1000 tifosi, numeri impressionanti che, abbinati agli 8mila spettatori che hanno gremito le scalee dell’Arechi domenica scorsa, confermano Salerno come una delle piazze più numerose e calorose d’Italia, il vero valore aggiunto di una squadra che, per tornare grande, non può fare a meno dell’affetto della sua gente.
 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->