Salernitana, Lotito arriva in ritiro e sblocca il mercato

Scritto da , 26 luglio 2015
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO. Con l’arrivo di Claudio Lotito in ritiro, il mercato della Salernitana può finalmente mettersi in discesa. Il patron nel pomeriggio ha discusso a lungo con il tecnico Torrente e con il direttore sportivo Fabiani degli innesti necessari dopo queste due settimane di romitaggio estivo. Il tecnico avrebbe richiesto un terzino, un centrale, due centrocampisti, un esterno d’attacco ed un centravanti, mentre Lotito ha fatto presente che prima di acquistare sarà necessario sfoltire la rosa con alcune cessioni (Bocchetti, Castiglia, Perrulli, forse Trevisan e Calil ed i tanti giovani da mandare in prestito). Il patron ha poi proposto a Torrente l’arrivo in granata di alcuni elementi in forza alla Lazio. Il primo nome è stato quello di Luca Crecco (nella foto), ormai indirizzato a Pescara, ma che il patron dopo l’ok di Torrente l’ha virtualmente dirottato alla Salernitana. Per quanto riguarda la difesa, Lotito ha proposto i due terzini sinistri Filippini e Vinicius. Probabilmente ne arriverà soltanto uno, quasi certamente quest’ultimo, brasiliano classe 1993 e con maggiore esperienza rispetto all’ex barese. Lotito ha infine parlato di Alfaro e Perea, attaccanti sudamericani che quest’anno si giocheranno le ultime carte per mettersi in mostra agli occhi dell’ambiente laziale. Salerno e la serie B potrebbero essere un buon palcoscenico per entrambi, ma è chiaro che non sono due nomi che esaltano Torrente. Perea è un centravanti puro, che andrebbe ad affincarsi a Eusepi e Calil (sempre che non ne giunga qualche altro) mentre Alfaro è una seconda punta guizzante ed abbastanza prolifica che è però di difficile collocazione nel 4-3-3 di Torrente. Nelle prossime ore Crecco, Vinicius, Filippini, Perea ed Alfaro, o parte di essi, potrebbero aggregarsi già al gruppo per l’ultima fase del ritiro a Roccaporena. Intanto, dal canto suo, Fabiani continua a muoversi sondando alcuni obiettivi che sta trattando da tempo. E’ il caso di Negro e Litteri, dei quali ha discusso ieri con il ds del Latina Mauro Facci presente a Cascia. Un lungo faccia a faccia che potrebbe presto partorire il ritorno a Salerno di almeno uno dei due. Restano intanto congelati due affari che sembravano ormai a buon punto, quello con la Casertana per il prestito di Mancosu e quello con il Chievo per il prestito di Bellomo. La situazione si sbloccherà ad inizio settimana, quando cioè le idee di Lotito, Fabiani e Torrente saranno più chiare dopo il summit di queste ore. Infine la vicenda Calil. Ieri il patron l’ha incontrato e tra i due c’è stato un patto per continuare la collaborazione. Sarà sufficiente?

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->