Salernitana, l’attacco ora è sotto esame

Scritto da , 5 dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

Un solo gol in tre: è questo il magrissimo bottino di Jallow, Djuric e Vuletich, i tre attaccanti acquistati in estate dalla salernitana per tentare la scalata alle prime posizioni in classifica e che, finora e numeri alla mano, hanno deluso le attese di tifosi, tecnico e società. e proprio i dirigenti granata stanno cominciando a guardarsi intorno in vista dell’imminente riapertura della campagna trasferimenti, con la sessione invernale che partirà tra poco meno di un mese. l’argentino Vuletich, non più tardi di sabato scorso a cittadella, ha fallito l’ennesima prova d’appello concessagli da mister colantuono. tanto movimento, tantissimo impegno ma nessun guizzo e molti, troppi errori. la sua cessione a gennaio è più che probabile, con Vuletich che potrebbe essere rispedito all’estero. Ma a rischiare non è soltanto l’argentino giramondo. anche Djuric e Jallow potrebbero andar via, o perlomeno, uno dei due. il bosniaco, però è di difficile collocazione vista l’età, la media realizzativa ed il cospicuo ingaggio che percepisce. più facile rinunciare al gambiano, giovane ed arrivato in prestito dal chievo la scorsa estate. la salernitana e lo stesso colantuono credono in lui e sperano che possa scuotersi dal torpore in cui è incappato dopo il gol vittoria realizzato contro l’Hellas Verona qualche mese fa. Nel frattempo radiomercato inizia a far circolare i primi nomi sul taccuino della dirigenza granata. si parla con insistenza di un interessamento per sergio Floccari, navigato centravanti attualmente in forza alla spal. più suggestivo il nome di ceravolo, ex bomber del benevento ed attualmente di proprietà del parma. Gennaio è vicino, la salernitana è già attiva.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->