Salernitana, in attacco arriva Maritato

Scritto da , 28 gennaio 2015

di Fabio Setta

Piergiuseppe Maritato. E’ questo il nome dell’attaccante che andrà a rinforzare il reparto offensivo di mister Menichini. Il dg della Salerniana Fabiani ha praticamente chiuso con il Vicenza per l’arrivo del possente attaccante, classe 1989. Prima punta, forte fisicamente, Maritato proverà a Salerno a mettersi alle spalle un periodo nero. Infatti il giocatore a inizio stagione si è rotto il crociato anteriore del ginocchio sinistro e ora sta cercando di recuperare. L’anno scorso in Prima Divisione col Vicenza, oltre un gol in amichevole contro il Sidney di Alessandro Del Piero, ha realizzato otto reti. Alcune delle quali molto belle come ad esempio quella in sforbiciata contro il Lumezzane. Idolo della curva per il gol decisivo nel derby contro il Venezia ha saltato poi la parte finale di stagione a causa di un problema muscolare. Cresciuto nella Juventus, Maritato passato alla Fiorentina ha giocato anche con Gallipoli, Giulianova, Reggiana, Sorrento e Sud Tirol, dove ha messo a segno sette reti. Non certo il bomber di grido che magari si attendevano i tifosi, ma un attaccante che sicuramente non romperà gli equilibri dello spogliatoio ed eventualmente pronto anche ad accettare la panchina. Una variante tattica per Menichini, indubbiamente. Un’alternativa, quasi una scommessa. Ma l’arrivo di Maritato non può e non deve certo chiudere il mercato granata. Anche perché in attacco potrebbe registrarsi qualche altro movimento in uscita. Su tutti Negro. Il calciatore è stato chiaro. Vuole spazio altrimenti accetterà una delle tante offerte che gli sono arrivate nell’ultima settimana. Lecce, L’Aquila e Cremonese su tutte. Il giocatore potrebbe tornare al Latina che poi lo girerebbe in prestito ad un altro club. Se per Fabiani il problema Negro non sussiste e anche il ds del Latina, Facci, ha smentito tutte le ipotesi circolate negli ultimi giorni, allora in bilico potrebbe essere il brasiliano Gabionetta. Fin qui, obiettivamente, il brasiliano ha deluso. Anche per problemi fisici, sicuramente. Ma in questo momento non può certo essere definito incedibile. E allora in tal senso non è da escludere l’arrivo di un esterno. Il nome caldo è quello di Barraco, in uscita da Catanzaro. Sul giocatore c’è il Barletta ma chiaramente un’offerta della Salernitana potrebbe far cambiare idea al calciatore, ex Latina. Rinforzi in vista anche in difesa con l’arrivo dalla Paganese del giovane Schiavino. Magari nell’operazione Mounard, che Fabiani spera di sistemare proprio in azzurrostellato. Ieri c’è stato un nuovo incontro tra D’Eboli e Fabiani, ma per il momento la classica fumata bianca non è ancora arrivata. La sensazione è che quest’affare si concluderà soltanto in chiusura di mercato. Resta in piedi anche l’ipotesi Vinci. Il giocatore piace molto alla Salernitana, che ne apprezza la duttilità. Ma la Paganese vorrebbe tenerlo almeno fino a giugno, considerato che, anche a causa degli ultimi risultati poco felici, la salvezza non può certo essere considerata già raggiunta. E sempre dalla Paganese, ma naturalmente, via Parma, arriverà al termine del Torneo di Viareggio che disputerà con il club ducale, il baby centrocampista Diego Acunzo, classe 1998. Un rinforzo naturalmente per la Berretti di mister Mariani.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->