Salernitana, Gabionetta in forte dubbio per Crotone

Scritto da , 28 settembre 2015

Scatta l’allarme Gabionetta. Il brasiliano, capocannoniere della serie B con 5 gol nelle prime 5 giornate, potrebbe saltare la gara da lui forse più attesa, la trasferta a Crotone, sua ex squadra che l’ha lanciato nel calcio italiano qualche anno fa. Gabionetta, che si trascina qualche problema fisico già da qualche giorno, è uscito stremato dal campo sabato scorso e potrebbe non essere della partita venerdì prossimo allo Scida. Una decisione difficile, quella che il numero dieci granata dovrà prendere di concerto con il tecnico Torrente e lo staff sanitario, anche perché il Crotone è forse la squadra più in forma del momento in cadetteria ed è reduce da due vittorie pesanti, quella casalinga per 4-1 con il Bari e quella in trasferta a Vercelli per 2-0. Torrente potrebbe mettere in atto quella intenzione già accennata in conferenza stampa dopo la gara vinta con la Ternana: passare al 4-4-2. In difesa l’unica novità dovrebbe essere rappresentata dal ritorno di Schiavi che ha scontato il turno di squalifica al posto di Trevisan, che verrà appiedato per un turno dal giudice sportivo dopo il rosso rimediato sabato. Colombo, Lanzaro e Franco conserveranno la maglia da titolare, così come Terracciano, sempre più decisivo tra i pali granata. A centrocampo le maggiori novità. Pestrin e Moro saranno la coppia centrale, mentre sugli esterni potrebbero esserci Troianiello ed uno tra Perrulli ed Andrea Rossi nel caso Gabionetta dovesse dare forfait. Difficilmente sulla fascia Torrente si affiderà a Bovo e Sciaudone, che saranno in panchina. In attacco Donnarumma dovrebbe affiancare Eusepi. Proprio all’ex del Benevento, che dovrebbe essere ancora preferito a Coda perché sta meglio dal punto di vista atletico, potrebbe giovare la presenza di una spalla con cui poter fraseggiare. Ad ogni modo la settimana per valutare la migliore formazione possibile è ancora lunga e tutto può accadere. Ieri la squadra ha ripreso gli allenamenti al Volpe. Una mattinata trascorsa con il gruppo diviso in due tronconi: coloro che hanno preso parte alla gara del giorno prima hanno svolto un lavoro defatigante, mentre il resto ha svolto una seduta completa dal punto di vista atletico.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->