Salernitana, ecco i punti fermi

Scritto da , 29 aprile 2015
image_pdfimage_print

di Fabio Setta
SALERNO. Due giornata al termine del campionato poi l’impegno in Supercoppa. Mentre la squadra è attesa da più di un mese di impegni agonistici, la società, in silenzio, inizia logicamente già a pensare alla prossima stagione. Una squadra forte si costruisce sull’asse portiere, difensore, centrocampista e attaccante. E’ una delle regole del calciomercato. Attorno a quattro elementi leader va costruita la formazione. E la Salernitana in questi ruoli cardine si sente già al completo. Infatti, dopo una prima chiacchierata informale tra i patron e il dg Fabiani è stato già stilato un primo elenco di calciatori da confermare in maniera prioritaria. Il portiere Gori, il difensore Lanzaro, i centrocampisti centrali Moro e Pestrin, l’esterno Nalini e l’attaccante Calil. Di questi sei calciatori soltanto Gori e Pestrin hanno il contratto in scadenza. Ma solo sulla carta. Infatti, con Gori è stato già raggiunto un primo accordo per il rinnovo contrattuale. Lo stesso Lotito nel bel mezzo dei festeggiamenti post Barletta ha rassicurato il portiere, tra i grandi protagonisti della cavalcata granata. Per quanto riguarda Pestrin, invece, il rinnovo è scattato automaticamente dopo la promozione in cadetteria. Un discorso che riguarda anche altri calciatori, tra cui Bovo e Favasuli che però non sono sulla lista dei calciatori imprescindibili. Imprenscindibile lo è Moro, blindato da un contratto fino al 2017. E anche lo sono Lanzaro, Nalini e Calil. Questi tre calciatori hanno il contratto in scadenza a giugno 2016. Ma con questi calciatori la società è pronta a discutere il prolungamento dell’intesa almeno fino al 2017. Discorsi in ogni caso che sembrano molto ben avviati, soprattutto con Nalini, un calciatore, bersagliato dalla sfortuna, ma che piace davvero tanto al patron Lotito. Tanto che si è addirittura vociferato che possa svolgere il ritiro precampionato con la Lazio. Su questi sei perni Fabiani costruirà la nuova Salernitana. Magari con la riconferma di altri protagonisti di questa stagione, come Tuia, Trevisan, Gabionetta. ma tenendo ben presente le regole della serie B che prevedono rose con diciotto calciatori over 21 più due bandiere, più un numero illimitato di under 21. Ipotesi in ogni caso lontane nel tempo, considerati i prossimi impegni agonistici. Ma al di là delle dichiarazioni ufficiali il campionato di serie B per la Salernitana è già iniziato. Infatti sono stati avviati diversi sondaggi anche per la sede del ritiro estivo che dovrebbe svolgersi come l’anno scorso a San Vito di Cadore, con partenza intorno al 10 o dodici luglio. Novità in vista anche per quanto riguarda la composizione dello staff dirigenziale con un ruolo che potrebbe essere assegnato ad Alberto Bianchi, calciatore in scadenza di contratto e ora infortunato.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->