Salernitana, è fatta per Ronaldo. In arrivo Prce ed Oikonomidis

Scritto da , 10 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

SALERNO. La Lazio arriva in soccorso della Salernitana. La società capitolina sta infatti per rinforzare, con tre prestiti, i granata. Il difensore Prce ed i centrocampisti Ronaldo e Oikonomidis sono in procinto di trasferirsi alla corte di Torrente. Per tutti e tre il primo allenamento con la nuova squadra dovrebbe avvenire domani, alla ripresa della preparazione. Tre operazioni importanti che vanno a rinfoltire la rosa a disposizione di Torrente pesando solo con un elemento -Ronaldo- sulla lista degli over 21. La trattativa più complessa è stata quella relativa a Ronaldo Pompeu da Silva. Il centrocampista brasiliano, affermatosi nella passata stagione nelle fila della Pro Vercelli, ha rescisso il contratto che lo legava all’Empoli nella tarda mattinata di ieri. Nonostante le manovre di disturbo del Chievo e della stessa Pro Vercelli, Ronaldo si è accordato con la Lazio: oggi sarà a Roma per sottoscrivere un triennale con i capitolini e firmare il passaggio in prestito per sei mesi alla Salernitana. Con lui ci saranno anche il difensore centrale della Nazionale under 21 croata Franjo Prce ed il centrocampista della Nazionale australiana Oikonomidis, entrambi girati in prestito alla Salernitana dalla Lazio. Prce, classe 1996, sarà inserito fuori lista: oltre a giocare da centrale si disimpegna bene anche come terzino sinistro. Oikonomidis è invece un centrocampista duttile già vicino alla Salernitana in estate: anche lui è inseribile fuori lista essendo classe 1995. E’ sempre più probabile anche l’arrivo di un altro under: nonostante la convocazione per la gara Fiorentina-Lazio, Ricardo Bagadur è vicinissimo alla cessione alla Salernitana. Ironia della sorte, Bagadur è compagno di Nazionale di Prce, con cui forma la coppia centrale dell’under 21 croata. Anche Bagadur arriverà in prestito secco per sei mesi e sarà inseribile fuori lista essendo un ‘95. Un poker di acquisti giovani e talentuosi a cui però vanno accostati anche elementi d’esperienza. Dopo Zito la Salernitana è a caccia di due esterni bassi, un esterno d’attacco e, dopo la partenza di Eusepi, di un altro attaccante. Per quanto riguarda il ruolo di laterale destro, il favorito è Pisano. L’ex bandiera del Cagliari, attualmente al Bolton in Championship, sta sbrigando gli ultimi dettagli prima di rescindere e tornare in Italia. Ad attenderlo c’è la Salernitana, che gli ha proposto un contratto biennale a cifre importanti. Dalla parte opposta l’obiettivo principale è sempre Mammarella del Lanciano. Gli abruzzesi hanno fatto sapere di attendersi una contropartita economica o tecnica per la cessione del capitano: la Salernitana ha proposto Troianiello senza successo, ma la carta vincente potrebbe essere sempre in mano alla Lazio. Al Lanciano piace Tounkara, di ritorno da Crotone, e potrebbe essere girato al Lanciano proprio come contropartita per il passaggio di Mammarella alla Salernitana. A centrocampo, nonostante gli arrivi imminenti di Ronaldo e Oikonomidis, Fabiani non ha mollato la presa su Bellomo, Romizi e Maiello. In attacco invece l’Avellino, dopo i mugugni della piazza per la cessione di Zito, ha tolto dal mercato Insigne junior. Alla Salernitana resta l’opzione Falco del Bologna e Rivas, svincolato. In avanti, con Eusepi diretto verso Pisa, la Salernitana si muoverà nelle ultime giornate di mercato per trovare il classico colpo in saldo. La società granata ha la necessità anche di sfoltire. Troianiello sta per passare all’Ascoli, Perrulli al Benevento, mentre è ormai fatta per il passaggio di Lanzaro alla Casertana con la formula del prestito. E’ in partenza anche Trevisan (Lumezzane, Padova o Reggiana) mentre lo Spezia ha rallentato per Sciaudone. Il Lecce insiste per Franco, mentre Colombo e Moro dovrebbero restare nonostante le tante offerte pervenute dalla Lega Pro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->