Salernitana, due gol al Lagonegro

Scritto da , 20 agosto 2013
image_pdfimage_print

Con un gol per tempo la Salernitana ha superato il Lagonegro, formazione di Eccellenza. Sanderra ha schierato la squadra con il 4-3-3. None saltante il primo tempo con Ginestra costretto a giocare sulla fascia. meglio nella ripresa con l’inserimento di Grassi e soprattutto di Foggia. L’ex laziale ha giocato venti minuti ma ha subito lasciato intravedere tutto il suo potenziale. E’ stato proprio lui a procurarsi con un’autentica magia il rigore del 2-0 realizzato da Grassi. la rete del vantaggio era stata realizzata da Ginestra su calcio di punizione. Soddisfatto il tecnico Sanderra: “In attacco abbiamo tanta qualità, ma dobbiamo essere solidi in difesa. In questi ultimi giorni abbiamo lavorato proprio sull’aspetto difensivo e qualche miglioramento c’è stato”. Giovedì nuova amichevole contro il Real Metapontino.
LAGONEGRO – SALERNITANA 0-2

LAGONEGRO (4-5-1): Gallone (26′ st Zaina), De Filippo (33′ st D’Amato), Malito, Ietto, Iodice (13′ st Consoli); Laino (37′ pt Puoli), Verbena (23′ st Montesano), Agrello, Scudiero (32′ st Moccia), Ferraguto (27′ st Morena); Salomone. All. Francesco Masullo. A disp.: Falabella.

SALERNITANA (4-3-3): Iannarilli; Luciani (1′ st Sbraga), Siniscalchi (1′ st Molinari), Tuia (16′ st Chirieletti), Piva (28′ st Carta); Montervino (1′ st Nalini), Zampa (24′ st Capua), Volpe (24′ st Foggia); Ginestra (16′ st Topouzis), Guazzo (1′ st Gustavo), Mounard (6′ st Grassi). All. Stefano Sanderra. A disp.: Berardi, Lisi, Merito.

ARBITRO: Ivan Robilotta (Sez. Sala Consilina). Assistenti: Carlino Lagrotta (Sez. Moliterno) – Vincenzo Montuori (Sez. Sapri).

MARCATORI: 27′ Ginestra, 70′ Grassi su rigore

RECUPERO: non concesso. SPETTATORI: Oltre 200

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->