Salernitana, da Ginestra i botti di fine anno

Scritto da , 30 dicembre 2012
image_pdfimage_print

Si chiude con due successi in amichevole l’ottimo 2012 della Salernitana, che batte rispettivamente San Cipriano Temeraria e Real Pontecagnano (formazioni militanti nel campionato di Promozione) ricevendo l’ideale abbraccio dei tanti tifosi della provincia che hanno colto l’occasione per fare gli auguri ai propri beniamini strappando autografi e foto di rito. A San Mango, sotto lo sguardo vigile del secondo allenatore Tommaso Grilli (acciaccato per una distorsione alla caviglia), del direttore sportivo Massimo Mariotto e del tecnico della Berretti Emanuele Ferraro,la Salernitana è scesa in campo con il 4-3-1-2: dinanzi a Iannarilli, spazio a Cristiano Rossi e Lanni sulle corsie laterali (ai due terzini il tecnico chiedeva movimenti diametralmente opposti, con il primo invitato a spingere sulla fascia ed il secondo chiamato a badare alla fase di non possesso) e Silvestri (recuperato dall’infortunio occorsogli alla vigilia del match col Teramo) e Rinaldi al centro, in mediana il giovane Bovi affiancato da Perpetuini e Mancini, acclamato dai circa 100 tifosi presenti sugli spalti, il francese Mounard dietro Guazzo e Ginestra. Dopo 20 minuti giocati a ritmi piuttosto blandi, ci pensa il “Cobra” a scatenarsi realizzando addirittura sei reti, oltre a propiziare il gol del momentaneo 4-0 di Matteo Guazzo; la gara terminerà con il risultato di 7-1, spazio anche a Nasta tra i pali nei secondi 45 minuti. A Fratte, invece, Perrone ha sperimentato molti ragazzi del settore giovanile, con il baby fenomeno Martiniello apparso in grande spolvero ed i due calciatori in prova, Matei e Valentino, che si sono fatti apprezzare per alcune giocate di grande qualità. In campo Dazzi tra i pali, difesa con Luciani e Piva esterni, Vitolo (classe 94) e Tuia al centro (nella ripresa il mister ha provato la coppia centrale Piva-Tuia, dando una serie di indicazioni e consigli dalla panchina), a centrocampo Zampa, Valentino, Ricci e Capua, in avanti Vettraino, fresco di rinnovo, e Matei. Il match si è concluso con il risultato di 19-0: 6 reti per Matei, 4 per Vettraino, a suo agio nel ruolo di seconda punta, 3 per Martiniello, 2 per Ricci ed uno a testa per Luciani (gran gol dai 20 metri), Capua e Tuia (bolide da calcio piazzato). Dall’infermeria giungono buone nuove per Chirieletti, che ha svolto esercizi di corsa intensificando la sua preparazione atletica sotto la guida di Fantoni, lavoro differenziato anche per Montervino a causa di un affaticamento, mentre Molinari (che ha deciso di trascorrere le vacanze a Salerno con tutta la famiglia) è rimasto fermo precauzionalmente.
Gaetano Ferraiuolo

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->