Salernitana corsara al Menti: Busellato firma il blitz a Vicenza

Scritto da , 10 febbraio 2017

di Marco De Martino

VICENZA. Il blitz che ci voleva. La Salernitana sbanca il “Menti” di Vicenza, stadio tradizionalmente tabù per i colori granata, e rilancia le proprie ambizioni. Decisivo un gol in avvio di Busellato che corona nel migliore dei modi una splendida azione corale di una Salernitana salvata poi nei minuti finali da una prodezza di Gomis. I granata salgono a quota 31 punti in attesa delle gare di domani.

La Salernitana è ben messa in campo ed agguerrita in avvio di gara e dopo appena 10′ passa in vantaggio. Minala dalla destra apre verso Busellato dalla parte opposta, il mediano veneto taglia come il burro la difesa del Vicenza e con un destro ad incrociare dal limite fa secco Vigorito. Secondo gol stagionale per Busellato dopo quello bello ma inutile ad Avellino. La reazione del Vicenza è a dir poco flebile, affidata alle sole incursioni personali di Bellomo e Vita che però trovano nel muro difensivo predisposto da Bollini un ostacolo invalicabile. La prima frazione non regala ulteriori azioni degne di nota e si va al riposo sul vantaggio granata.

Nella ripresa Bisoli si gioca la doppia carta Signori-De Luca al posto degli evanescenti Vita ed Orlando ma è la Salernitana ad andare vicina al gol con Vitale. Il mancino, servito al bacio da Rosina, si invola tutto solo verso Vigorito ma in extremis Rizzo riesce a recuperare fino a che il granata si lascia cadere in area con Rapuano che giustamente lascia continuare. Il primo cambio di Bollini arriva al 70′ quando sostituisce Ronaldo con Odjer, al rientro dopo tre mesi di stop. E proprio il ghanese 3′ dopo sfiora il gol al culmine di un’azione di contropiede costruita da Vitale e Rosina e rifinita da Coda, ma il suo destro di prima intenzione termina fuori di poco. All’84’ arriva il primo tiro in porta del Vicenza e ci vuole il miglior Gomis per evitare il pareggio. Cross di Pucino dalla destra, velo di De Luca che libera Rizzo il quale esplode un destro potentissimo peraltro deviato da Bernardini, ma il pallone diretto all’incrocio viene deviato con un colpo di reni prodigioso dal portiere granata. E’ il sigillo finale che regala la vittoria, la seconda in trasferta, della Salernitana sul Vicenza.

VICENZA-SALERNITANA 0-1

VICENZA (4-2-3-1): Vigorito; Pucino, Zaccardo, Adejo, D’Elia; Gucher, Rizzo; Vita (46′ Signori), Bellomo (75′ Giacomelli), Orlando (46′ De Luca); Ebagua. A disp.: Costa, Bogdan, Bianchi, Doumbia, Urso, Cernigoi. All.: Bisoli.

SALERNITANA (4-4-2): Gomis; Tuia, Schiavi, Bernardini, Bittante; Minala, Ronaldo (70′ Odjer), Busellato (86′ Zito), Vitale; Coda (77′ Joao Silva), Rosina. A disp.: Terracciano, Luiz Felipe, Mantovani, Improta,  Donnarumma, Sprocati. All.: Bollini.

ARBITRO: Rapuano di Rimini (Borzomì e Galetto). Quarto uomo: Mainardi

MARCATORI: 10′ Busellato

NOTE: Spettatori cinquemila circa di cui un centinaio da Salerno. Ammoniti Ronaldo, Vita, Bittante, Minala. Recupero 1′ e 4′

Consiglia