Salernitana, assalto a Lodi per sognare in grAnde. Il Rimini su Calil

Scritto da , 19 Agosto 2015
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO. La vittoria esaltante  ottenuta al Bentegodi non ha sicuramente distolto l’entourage granata dagli obiettivi di mercato da lungo tempo inseguiti. Non è un mistero che la Salernitana ha la necessità di completare la rosa da presentare ai nastri di partenza del prossimo torneo di serie B. A Torrente servono ancora cinque calciatori: un difensore centrale, un terzino sinistro, un centrocampista, un esterno ed un centravanti. Colpi che la società granata metterà a segno dopo aver sfoltito la rosa degli elementi che non rientrano nei piani di Torrente, come Castiglia, Perrulli e probabilmente Trevisan. Per il ruolo di centrale, la corsa sembra essere ristretta a Pesoli ed Altobello anche se non è detto che alla fine arrivino entrambi. In seconda battuta c’è Gentili del Vicenza mentre Migliorini della Juve Stabia è ritenuto una prima scelta ma troppo costoso. Per il ruolo di esterno d’attacco sembra essersi allontanato Galano, diretto verso Vicenza, mentre è tornato in auge il nome di Pasquato che si è aggiunto ai “soliti” Nicastro e Falcone. Sembra molto complicato che possa riaprirsi la pista suggestiva che porta a Palladino, anche se nel mercato tutto è possibile. Così come il possibile approdo alla corte di Torrente di un calciatore del calibro di Ciccio Lodi. Le richieste per i due calciatori ex Parma scarseggiano dalla serie A mentre fioccano quelle che provengono dalla B. A convincerli a scegliere il granata potrebbero essere il progetto e la solidità della società oltre che la suggestione di poter giocare davanti ad un pubblico come quello di Salerno. Entrambe le trattative potranno però decollare soltanto nelle ultimissime battute di mercato, proprio per l’importanza dei calciatori in questione. Intanto sta per concludersi la telenovela relativa a Riccardo Maniero. L’attaccante dopo la gara di Coppa Italia tra Catania e Cesena dovrebbe partire alla volta di Bari per stipulare il contratto con il club pugliese (con cui si sta parlando del centrocampista Defendi). Naturalmente, visti i colpi di scena succedutisi in queste settimane caldissime di mercato, tutto è ancora possibile, con la Salernitana che potrebbe rompere gli indugi e tentare l’ultimo disperato assalto al centravanti scuola Juventus. In questo momento però Maniero appare più vicino ai galletti. Fabiani naturalmente ha in serbo diverse alternative: lo svincolato Coda, l’altro catanese Çani e magari i bolognesi Cacia e Mancosu restano sempre possibili obiettivi del direttore sportivo granata. Resta collegata all’arrivo di un bomber la situazione relativa a Calil. Il brasiliano, sempre più giù di morale dopo l’esclusione dalla gara con il Chievo, attende sviluppi. Il Foggia nelle ultime ore è stato superato dall’ambizioso Rimini che ha offerto un ricco contratto al brasiliano.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->