Salernitana, allarme Schiavi: è in dubbio per lo Spezia

Scritto da , 17 settembre 2015

di Marco De Martino

SALERNO. Una brutta tegola cade sulla testa di Torrente e di conseguenza sulla Salernitana nella marcia d’avvicinamento alla sfida di sabato prossimo contro lo Spezia all’Arechi. Ieri Raffaele Schiavi è stato costretto a fermarsi. Il difensore centrale si è sottoposto a seduta fisioterapica a causa di un risentimento alla caviglia sinistra. La sua presenza in campo contro i liguri è in forte dubbio. Torrente ha già preallertato Trevisan, che in caso di forfait di Schiavi affiancherà Maurizio Lanzaro al centro della retroguardia. Come alternative ci saranno il giovane Empereur ed il jolly Andrea Rossi, spesso impiegato da Torrente a Bari anche come difensore centrale di sinistra. Ieri nel frattempo la Salernitana ha affrontato in una sgambatura amichevole la formazione granata under 17 allenata da Ciro Ginestra. Per la cronaca la partita si è conclusa con un largo 14-0 per la prima squadra, con Donnarumma, Coda, Gabionetta e Milinkovic mattatori del confronto con una doppietta a testa. Al test non hanno preso parte Umberto Eusepi e Andrea Nalini che hanno svolto lavoro atletico differenziato. Il primo potrebbe riuscire ad andare almeno in panchina sabato, mentre il secondo dovrà continuare a lavorare in vista del rientro a tempo pieno in squadra che dovrebbe esserci il mese prossimo, in largo anticipo rispetto alla tabella di marcia. In ottica formazione, detto del dubbio legato alla presenza di Raffaele Schiavi (tra l’altro uno degli ex dell’incontro), Torrente ha davvero pochi dubbi. Tra i pali ci sarà ancora Strakosha, anche se Terracciano, ieri alternatosi con il portiere albanese, comincia ad insidiarlo. In difesa sulle fasce saranno confermati Colombo, altro ex del confronto, e Franco. In mezzo Lanzaro ed uno tra Schiavi e Trevisan. Scelte obbligate a centrocampo ed in attacco. In mediana spazio al trio Bovo-Sciaudone-Pestrin, con Odjer prima alternativa vista la squalifica di Moro. In avanti spazio ancora al tridente composto da Gabionetta, Coda e Donnarumma, con Troianiello e magari lo stesso Eusepi pronti a subentrare a gara in corso. Oggi, alle 9,30 al Volpe a porte chiuse, e domani con la rifinitura gli ultimi allenamenti prima dell’impegno con lo Spezia. Una gara importante ma che precederà di sole 72 ore l’altro, probante, incontro di campionato in programma martedì prossimo a Pescara. Un tour de force che dirà molto sulle ambizioni della Salernitana, soprattutto perché molto probabilmente, per dosare le energie, ci sarà bisogno di tutta la rosa a disposizione di Torrente.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->