Salernitana al big match in emergenza

Scritto da , 2 Marzo 2015
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

Un po’ obiettivamente il tecnico della Salernitana Leonardo Menichini se l’è cercata. Sabato prossimo nel big match con il Benevento che può valere il primo posto, la Salernitana scenderà in campo in piena emergenza. Contro i sanniti, il tecnico granata dovrà rinunciare a Trevisan e Pestrin che schierati in campo con tanto diffida sono stati ammoniti nel primo tempo della sfida vinta al Giraud. Trevisan, inoltre, proprio nello scontro che  gli è costato il giallo, si è anche infortunato, tanto che ha dovuto lasciare il campo al termine della prima frazione di gioco. Le sue condizioni saranno valutate alla ripresa  prevista per oggi pomeriggio. E dovranno essere valutate con attenzione anche le condizioni del difensore Bocchetti, costretto ad uscire a causa di un problema muscolare nel corso del secondo tempo. Difficile fare previsioni, ma la sensazione è che l’ex Paganese, al cui posto è entrato il matchwinner Alessandro Tuia, difficilmente potrà essere in campo contro il Benevento. Situazione quindi non facile soprattutto in difesa con il reparto difensivo già condizionato dagli infortuni di Bianchi e Pezzella. Scelte obbligate quindi per Menichini che dovrà schierare Tuia in coppia con Lanzaro e Franco sull’out mancino, senza avere nessuna alternativa in panchina se non Bianchi presente ieri in tribuna a Torre Annunziata. Al posto di Pestrin dovrebbe toccare a Bovo, anche in questo caso senza nessuna altra alternativa in panchina, se non i giovani Grillo e Tagliavacche. Proprio per questo motivo non è da escludere però un cambio di modulo. Menichini, infatti, potrebbe decidere di schierare la squadra con il 4-2-3-1 con Moro e Favasuli a centrocampo e Mendicino riferimento avanzato, alle cui spalle agirebbero Nalini, Calil e magari il brasiliano Gabionetta, rimasto in panchina ieri pomeriggio. Anche se Menichini spera di poter recuperare almeno Maikol Negro. In questo contesto di piena emergenza sarebbe almeno una buona notizia in vista del match che vale una stagione.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->