Salernitana: aggredito Micai. Il club: Vie legali

osi sabato pomeriggio, quando un tifoso, al termine dell’allenamento a porte aperte, ha sferrato un pugno in faccia a portiere Alessandro Micai. L’aggressione si è verificata all’esterno dello Stadio “Arechi” di Salerno. “Episodi del genere non possono e non devono infangare una tifoseria passionale sì ma mai violenta e non impediranno alla Società in futuro di organizzare, ove possibile, allenamenti a porte aperte”, si legge in una nota. Obiettivo della società è quello di “tutelare il proprio tesserato coinvolto, la società medesima e l’immagine sana della tifoseria granata”.