Salernitana, accordo a un passo con Esposito

Scritto da , 20 agosto 2013
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

Archiviata l’amarezza per la sconfitta in Supercoppa della Lazio contro la Juventus, il patron Lotito si è consolato buttandosi a capofitto nel mercato. Nel quartier generale romano quella di ieri è stata una serata di contatti, incontri e trattative. Considerevoli passi in avanti sono stati compiuti per l’arrivo in granata del centrocampista Gennaro Esposito. La sensazione è che la trattativa sia davvero in dirittura d’arrivo. “Spero si possa chiudere” – ha dichiarato il centrocampista – “in un paio di giorni”. La formula sarà quella della comproprietà, con il Verona che potrebbe accollarsi una parte dell’ingaggio del centrocampista, come fatto l’anno scorso con il Perugia. Esposito che, nel frattempo, si tiene in contatto con Mancini. Il fantasista gli ha consigliato di accettare la Salernitana, Esposito ha provato a convincerlo a tornare in granata. La situazione Mancini resta però in stand by. Il fantasista appare irremovibile ma Lotito è pronto ad alzare l’offerta. Si potrebbe ragionare su un triennale, in modo da spalmare anche le richieste economiche del fantasista. Restano ancora poi da colmare alcune lacune, come quella dell’esterno sinistro. Sanderra aspetta a braccia aperte Giacomini, seguito da Ascoli e Pisa. Si è proposto anche l’ex Bastrini. Ma non è da escludere che, nel caso il club voglia puntare su Piva, possa arrivare un esterno difensivo giovane. Potrebbe arrivare a rimpinguare la batteria degli esterni anche Manuel Ricci, ma questo solo dopo qualche cessione. Il mercato in uscita attualmente però è fermo. E’ chiaro che dopo gli ultimi arrivi, soprattutto quello di Foggia, il reparto avanzato, ad esempio, è troppo affollato. Sanderra per il momento ha bloccato Topouzis, ritenendolo un’alternativa valida in attesa del pieno recupero di Mendicino. Gustavo, nel corso del ritiro ha scalato posizioni e così andando per esclusione in bilico restano Grassi e Mounard. L’ex Pontedera sarebbe riaccolto a braccia aperte in Toscana ma Lotito, almeno fino a gennaio, vorrebbe tenerlo. Così, al di là di quanto successo domenica, il maggior candidato a lasciare Salerno potrebbe essere David Mounard. Il francese ha un contratto con scadenza giugno 2014, ha diversi estimatori ma non ha nessuna voglia, nonostante tutto, di lasciare la Salernitana. Chi, invece, sembra pronto a lasciare Salerno è il centrocampista Zampa. Soprattutto con l’arrivo di Esposito e l’eventuale ritorno di Perpetuini o l’acquisto di Sacilotto, che aspetta sempre una chiamata, Zampa rischierebbe di vivere un’altra annata da comprimario. Una situazione che non farebbe piacere a Lotito che da due anni punta molto sul centrocampista cresciuto nel settore giovanile della Lazio. Perrone prima e Sanderra ora non gli hanno dato molto spazio. A proposito di Perrone. E’ stato avvistato in tribuna a seguire il Lecce. Semplice curiosità per tenersi informato o magari un blitz per informare l’amico Susini?

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->