Salernitana, a Pisa sarà esodo

Scritto da , 29 marzo 2017

 

di Marco De Martino

SALERNO. Sono bastate tre vittorie consecutive per riaccendere l’entusiasmo, per la verità mai sopito, della tifoseria salernitana. Con ogni probabilità questa mattina non ci sarà nemmeno il tempo di attivare la prevendita per il match in programma sabato prossimo a Pisa, che i quattrocento tagliandi disponibili per il settore ospiti dell’Arena Garibaldi verranno letteralmente polverizzati. E’ accaduto dopo due sconfitte consecutive prima del derby contro il Benevento, presumibilmente accadrà lo stesso questa mattina. Ma la Salernitana in terra toscana dovrebbe essere accompagnata da più di 400 sostenitori. La vendita dei biglietti è limitata ai soli residenti in Campania, ma a quelli provenienti da Salerno si uniranno almeno atrettanti supporters provenienti da tutto il Centro Nord. Da Modena, da Torino, da Piacenza, da Milano, da Cagliari, da Roma, saranno centinaia i tifosi della Salernitana emigrati che accorreranno sotto la Torre Pendente per sostenere i granata di Bollini. I non residenti in Campania potranno acquistare anche i tagliandi di altri settori, e così è probabile che a Pisa i supporters della Salernitana saranno oltre un migliaio. Un mini esodo che sarà un motivo in più, per la Salernitana, per centrare la quarta vittoria consecutiva. Dopo lo sgambetto a Roberto Breda, i tifosi granata sognano il bis con un altro grande ed amatissimo ex, quel Rino Gattuso che all’andata fu accolto da una standing ovation al suo ingresso sul terreno di gioco dell’Arechi. DAL CAMPO.Sono ripresi intanto ieri pomeriggio al campo “Mary Rosy” gli allenamenti della Salernitana. I granata hanno aperto la seduta con un riscaldamento atletico seguito da un lavoro di potenza aerobica e da esercitazioni per il possesso palla. L’allenamento si è concluso con partite a tema. Tutti a disposizione di mister Bollini, eccezion fatta per Massimiliano Busellato il quale, dopo la ricaduta subita la scorsa settimana, potrebbe aver chiuso anzitempo la sua stagione agonistica. L’unico ad avvertire qualche piccolo problema di affaticamento muscolare è stato Gigi Vitale. Il terzino sinistro ha lavorato a parte rispetto al resto del gruppo ma contro il Pisa ci sarà. Per la verità ci saranno piacevoli problemi d’abbondanza per Alberto Bollini in ottica formazione. La difesa resta intoccabile, anche se l’opzione Bittante sulla corsia di sinistra, con Vitale avanzato a centrocampo come negli ultimi minuti del match contro l’Ascoli, non è da escludere a priori. A centrocampo ed in attacco ci saranno diversi ballottaggi. Gli unici ad essere certi di una maglia da titolare sono Minala per la mediana e Coda per l’attacco. Per il resto tutto è ancora in alto mare. Della Rocca ed il rientrante Zito possono insidiare Ronaldo e Odjer per un posto nel centrocampo a tre, mentre Improta e Rosina possono dire la loro per una maglia nel tridente da strappare a Donnarumma e Sprocati. Ad ogni modo per Bollini, questi, sono dilemmi piuttosto piacevoli. Prove generali di formazione questo pomeriggio, a partire dalle 15, allo stadio Arechi. La Salernitana svolgerà un test a porte chiuse dove Bollini proverà uomini e schemi. In ultima analisi, non è nemmeno da scartare l’ipotesi di un mini turn over in vista del turno infrasettimanale col Cittadella. Staremo a vedere.

 

Consiglia