Salernitana a Pescara a caccia del riscatto

Scritto da , 22 settembre 2015

Cancellare la sconfitta con lo Spezia e ripartire. E’ questo l’imperativo in casa Salernitana dove Torrente si appresta ad affrontare il primo turno infrasettimanale della stagione. Il trainer di Cetara, per ovviare ad uno stato di forma non eccellente di alcuni elementi potrebbe cambiare modulo ed optare per il 4-3-1-2. Conferma per Terracciano tra i pali, mentre in difesa Franco tornerà a sinistra al posto di Rossi, tra l’altro fresco ex di turno. A centrocampo torna Moro che giocherà in coppia con Pestrin. Davanti Troianiello, Sciuadone e Donnarumma alle spalle di Eusepi in vantaggio su Coda.

PESCARA – SALERNITANA, STADIO “ADRIATICO”, ORE 20:30

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Zampano, Fornasier, Zuparic, Fiamozzi; Verre, Torreira, Memushaj; Valoti, Caprari; Cocco. A disposizione: Aresti, Mignanelli, Buonza, Selasi, Mandragora, Benali, Cappelluzzo, Sansovini, Lapadula. Allenatore: M. Oddo.

SALERNITANA (4-2-3-1): Terracciano; Colombo, Lanzaro, Schiavi, Franco; Moro, Pestrin; Troianiello, Sciaudone; Gabionetta; Coda. A disposizione: Strakosha, Trevisan, Empereur, Pollace, Rossi, Odjer, Bovo, Milinkovic, Donnarumma, Eusepi Perrulli. Allenatore: V. Torrente.

Arbitro: Nasca di Bari (Borzomì – Gori). IV uomo: Abbattista di Molfetta.

Consiglia