Salernitana, a gennaio sarà rivoluzione

Scritto da , 15 dicembre 2013

Nonostante manchi ancora una partita al termine di un girone d’andata decisamente deludente da parte della Salernitana, le strategie di mercato da attuare in vista della sessione invernale del calciomercato sono già state stabilite da parte di società, dirigenza ed allenatore. Perrone, infatti, già da diverse settimane ha chiesto alla proprietà di sfoltire la rosa e rinforzarla con un paio di innesti di spessore e che consentano ai granata di ritrovare la solidità perduta ed inserirsi prepotentemente in zona play off. Il tecnico ha le idee chiare e sono diversi i calciatori in procinto di lasciare Salerno: con la valigia pronta ormai da settembre, infatti, ci sono l’eterna promessa Zampa e l’attaccante greco Topouzis, per il quale si attendono offerte concrete da qualche club di Seconda Divisione. In uscita i movimenti potrebbero essere molteplici e riguardare praticamente tutti i reparti; l’arrivo di un centrale di piede sinistro (si sonda ancora Murolo, in uscita dalla Juve Stabia), abbinato alla riconferma di Molinari (che da giugno potrebbe ricoprire un incarico dirigenziale), potrebbe chiudere ulteriormente spazi a Sbraga e l’ex Pisa potrebbe chiedere alla società di essere collocato altrove per garantirsi maggior minutaggio. In mediana hanno deluso Volpe ed Esposito e, anche per motivi legati all’oneroso ingaggio percepito, il primo potrebbe tornare al Lanciano, il secondo sarà sottoposto al giudizio di Perrone che, come dimostrato in questi due mesi, ha deciso di affidarsi ad una sicurezza come Perpetuini ed a Giuseppe Capua, poco reclamizzato, ma davvero preziosissimo a centrocampo. A rischio anche la posizione di Mounard e Gustavo, due attaccanti che farebbero la fortuna di qualunque squadra di Lega Pro, ma nettamente indietro nelle gerarchie dell’allenatore. Il francese ha comunicato a Lotito la volontà di restare a Salerno fino a giugno, il brasiliano potrebbe rinnovare il contratto entro fine gennaio, ma non è escluso possa essere girato altrove in prestito per fare ulteriore esperienza. In entrata è previsto anche l’arrivo di un portiere di esperienza, ma bisognerà innanzitutto cedere Berardi, in passato corteggiato dallo Spezia in serie B, mentre non è da escludere un ritorno di fiamma per il terzino Vastola, poco impiegato da Baroni a Lanciano e già in estate desideroso di chiudere la carriera a Salerno.

Gaetano Ferraiuolo

Consiglia