Salernitana 2013/2014 le trattative: Evacuo il sogno

Scritto da , 2 Aprile 2013
image_pdfimage_print

Quella 2013/2014 sarà ancora inevitabilmente una Salernitana a forti tinte biancocelesti. Il processo di osmosi, annunciato da Lotito il giorno della nascita del Salerno Calcio, tra il club granata e la Lazio proseguirà anche la prossima stagione. E’ questa l’ottica di Lotito e non sembrano esserci motivi ostativi per un improvviso cambio di rotta. naturalmente con il passaggio di categoria arriveranno davvero i pezzi pregiati del settore giovanile laziale. Tra i maggiori indiziati a vestire la maglia granata c’è il portiere classe 1991, Alessandro Berardi. Tra le colonne portanti della squadra di Bollini che perse lo scudetto di categoria in finale, è passato quest’anno al Verona, in prestito con diritto di riscatto per la metà del cartellino. Il club gialloblu non sembra interessato al riscatto e quindi Berardi potrebbe finire a Salerno. Dalla Primavera laziale dovrebbero arrivare gli attaccanti Barreto e Keita, mentre per Rozzi, altro attaccante accostato alla Salernitana, il problema è rappresentato dal contratto in scadenza con la casa madre. C’è sempre l’ipotesi Ceccarelli, che dopo aver rifiutato in estate il passaggio alla Salernitana, a Lanciano non sta facendo certo sfracelli. Per il centrocampo potrebbe scoccare l’ora di Falasca, classe 1992, mentre in difesa l’idea di Tare sarebbe di far crescere a Salerno il promettente difensore lituano Vikaitis. Operazioni casalinghe che potrebbero essere chiuse in breve tempo. Ma naturalmente la nuova Salernitana che, nei piani di Lotito, dovrà lottare per la vittoria del campionato, non sarà certo formata soltanto da giovani di belle speranze tutte da verificare. Oltre gli elementi attualmente in rosa che saranno confermati, la società prenderà diversi elementi in grado di fare la differenza in Prima Divisione. Per il centrocampo uno dei nomi circolati è quello di Loviso, di proprietà del Bologna, ma attualmente in prestito all’Ascoli. E’ circolata anche l’ipotesi di un ritorno a Salerno del brasiliano Fabinho, attualmente a Perugia, ma al momento contatti non ce ne sono stati. Invece un sondaggio c’è stato per Caetano Calil, attaccante brasiliano in scadenza di contratto con il?Crotone. Piace anche Gabionetta, sempre del Crotone. Sempre in scadenza ma con il Livorno c’è Dionisi. L’attaccante che ha già vestito la maglia della Salernitana, tra i protagonisti della cavalcata amaranto verso la A, difficilmente scenderebbe di categoria anche se Lotito avrebbe i mezzi per convincerlo.?Così come non è certo da escludere un tentativo per Felice Evacuo della Nocerina, calciatore in grado di fare la differenza, ma sicuramente non si tratterà di un’operazione semplice. Dipenderà da come terminerà la stagione dei molossi. Ma il primo derby potrebbe iniziare già in sede di mercato. 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->