Salernitama-Campobasso: le curiosità

Scritto da , 28 Ottobre 2012
image_pdfimage_print

Prima dell’inizio della partita il capitano della Salernitana, Montervino ha depositato, tra gli applausi, un mazzo di fiori sotto la curva sud, in memoria del tifoso granata Pasquale Saviano, scomparso in settimana.
Il rigore. Davvero curioso il siparietto al momento della concessione del rigore. Gustavo prende palla per tirare, Guazzo gli ruba il pallone e si avvia verso il dischetto.?Tra i due litiganti, gode Montervino che prende il pallone, segna e va ad esultare sotto la sud, mentre Gustavo e Guazzo fanno pace. Ironico Perrone:?“Per me il rigorista era Perrone”.
Lo striscione. “La tessera era la soluzione, ma un derby si gioca a porte chiuse e fuori regione”. Questo lo striscione esposto in curva sud in relazione al derby Nocerina-Paganese, giocato a Chieti,

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->